Come progettare un giardino: consigli, idee, tecniche e regole

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Quando si parla di progettare un giardino si fa riferimento, oltre che a una questione estetica, al miglioramento nell’uso degli spazi aperti che si hanno a disposizione, tenendo conto di problemi di natura logistica, di sicurezza e di viabilità.

Oggi vogliamo parlarti di tutto ciò che riguarda la realizzazione di un giardino, delle idee e delle fasi che ti guideranno in fase di progettazione.

Cosa si intende per progettazione di giardini?

Per spiegarti in modo chiaro e preciso che cosa significa progettare giardini possiamo riassumere i tratti salienti in tre punti:

  • garantire una corretta fruizione da parte di tutti gli utenti;
  • avere una configurazione corretta e armoniosa con il contesto che lo ospita;
  • essere in grado di durare nel tempo.

Questi aspetti si possono garantire solo se è presente una progettazione adeguata da parte dell’architetto paesaggista e di chi si occupa della realizzazione del design. È molto importante che ogni angolo venga studiato bene, in funzione di tanti fattori. Ad esempio, occorre considerare l’esposizione al sole e il riparo dal vento, ma anche tutto ciò che riguarda i meccanismi di irrigazione. Allo stesso modo, sarà necessario scegliere accuratamente i fiori e le piante, in base alla funzione ornamentale e non solo. Tra i fattori da considerare troviamo infatti la capacità di schermatura dai rumori, di delimitazione, di ombreggiatura e così via. Ricordando di mettere sempre al primo posto il requisito della durata nel tempo. Per farlo è necessario tenere presente le esigenze delle piante: alcune hanno bisogno di molto sole, altre di ombra, alcune di molta acqua, altre invece ne vogliono molto poca.

Aspetti da considerare per progettare un giardino (fase di analisi)

A questo punto ti starai chiedendo: da cosa iniziare? Per prima cosa occorre fare il punto della situazione e valutare le priorità, elementi che non possono mancare, ed eventuali compromessi. In questa fase è importante avere un’idea chiara sullo stile e sul risultato finale, a prescindere dalle caratteristiche effettive del giardino. Potresti volere un ambiente minimal, con tanto spazio per muoversi e camminare, oppure preferire un giardino con una fitta vegetazione, molto colorato e con un forte impatto ornamentale.

Puoi aiutarti cercando sul web esempi di bioarchitettura e farti ispirare da idee di giardini e progetti realizzati in ogni parte del mondo.

Tra gli elementi da considerare in questa fase di analisi troviamo:

  • l’analisi dello spazio a disposizione, uno dei fattori che più di tutto va a condizionare la progettazione del giardino poiché tutto deve essere organizzato in sua funzione;
  • le condizioni climatiche della zona in cui si trova il giardino, poiché il clima ci indirizza verso la scelta di specifiche piante che sono in grado di adattarsi all’ambiente nel modo migliore possibile;
  • le caratteristiche del terreno, in quanto il drenaggio e i nutrimenti contenuti al suo interno possono determinare le scelte che facciamo sull’intero progetto;
  • l’illuminazione, per renderlo uno spazio vivibile in ogni momento della giornata, ma anche per creare dei giochi di luce ornamentali che rendono l’ambiente più accogliente.

Tecniche di progettazione del giardino (fase preliminare)

L’analisi preliminare prevede la realizzazione di un disegno che rappresenti una vera e propria cartina di quello che sarà il giardino. Per questo motivo è importante farla il più realistica possibile, con le misure corrette che dovranno essere riportate sul progetta in scala. Questo rappresenterà un punto di partenza indispensabile per la buona riuscita del progetto. Per avere una riproduzione ancora più accurata, puoi anche utilizzare software professionali che semplificheranno l’intera realizzazione.

A questo punto sceglierai: i materiali, gli arredi, le piante e gli ornamenti vari.

fase preliminare progettazione giardino

Idee e consigli per realizzare un giardino da sogno (fase operativa)

La fase operativa è quella che ti permetterà di dare vita al tuo progetto. Quanto più saranno accurate le fasi che ti hanno portato fin qui tanto più semplice sarà mettere in pratica le tue idee.

Il consiglio che ti diamo è quello di lasciarti ispirare da idee e spunti che puoi trovare online ma anche visitando di persona i giardini realizzati da altri designer. L’ispirazione è un qualcosa che dobbiamo imparare a stimolare e spesso è molto utile vedere e imparare dal lavoro degli altri. Altre volte, nei casi più fortunati, l’idea è già ben chiara nella nostra testa e sappiamo cosa vogliamo ottenere e come ottenerlo. Altre volte ancora, l’ispirazione proviene dall’ambiente che ci circonda: è sufficiente osservare in modo attento lo spazio in cui verrà realizzato il progetto per immaginare le soluzioni migliori per sfruttare l’ambiente. Le piante, le coperture, i giochi di luci, l’acqua e ogni elemento che caratterizzerà il progetto compariranno davanti ai tuoi occhi e non avrai più dubbi sul design del tuo giardino.

Corsi Academy

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">