Differenza tra architetto e designer: quali sono le competenze?

Corso Interior Design

Valuta questo articolo

Differenza tra architetto e designer: quali sono le competenze? Totale 5.00 / 5 1 Voti

Chi è l’Architetto e cosa fa?

Un Architetto è una figura professionale che può: progettare edifici nuovi da adibire a diversi scopo residenziale, commerciale, industriale o urbano, occuparsi della ristrutturazione ma anche di pianificazione territoriale o di interior design.

Cosa fa l’Interior Designer?

Un Interior Designer, invece, si occupa della progettazione di spazi interni.

Le differenze negli studi e nell’abilitazione

Esistono diversi percorsi di studi universitari che permettono di ottenere il titolo di Dottore/Dottoressa in Architettura come la Laurea Specialistica in Architettura o la Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura. Dopo la laurea, in entrambi i casi, con il superamento dell’esame di abilitazione alla professione di “Architetto” si acquisisce il titolo.

Anche per quanto riguarda il percorso per diventare Interior Designer è possibile intraprendere diverse strade: l’Accademia di Belle Arti, la Facoltà di Design, lo IED – Istituto Europeo di Design.

Non è necessario abilitarsi alla professione come avviene, invece, per gli Architetti ma si può decidere di decidere di unirsi a un’associazione di professionisti come:

  • AIPI – Associazione Italiana Professionisti d’Interni – che ha delegazioni regionali. Riconosce e accredita i centri formativi, le Università e gli enti che possono rilasciare lauree o qualifiche professionalizzanti.
  • AIAP – Associazione italiana design della comunicazione visiva – adatta chi si occupa di progettazione grafica e design per interni.

Gli studenti o i professionisti che sono interessati a diventare Interior Designer possono frequentare il corso di interior design.

Un’ulteriore differenza: Architettura d’Interni VS Interior Design

L’architetto d’interni progetta e trasforma gli ambienti intervenendo sulla struttura ma può anche occuparsi di progettare il paesaggio, il restauro di un monumento storico, spazi espositivi per ospitare opere d’arte o anche gli interni di un’abitazione.

L’interior designer si occupa di arredamento, colori, decorazione, illuminazione, ovvero di quegli elementi che modificano la percezione dello spazio e ne migliorano la fruibilità senza intervenire sulle strutture.
In entrambi i casi, il professionista – architetto o interior designer – deve aggiornarsi continuamente con corsi di formazione, conoscere le tendenze del momento, seguire architetti famosi e interior designer famosi da cui prendere spunto, oltre che saper interpretare le richieste del committente.

Promozione Fastwebi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">