Tecnici competenti in acustica: chi sono, normativa e stipendio

Corso Tecnico In Acustica Edile

Valuta questo articolo

Tecnici competenti in acustica: chi sono, normativa e stipendio Totale 5.00 / 5 3 Voti

Chi è il tecnico competente in acustica

Il Tecnico Competente in Acustica (TCA) è colui che effettua misure fonometriche, verifica i limiti imposti dalle leggi in vigore, redige piani di risanamento acustico, svolgere attività di controllo.

Sulla piattaforma ENTECAElenco Nazionale dei Tecnici Competenti in Acustica – istituita con il D. Lgs. n° 42 del 17 febbraio 2017 dal il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, MATTM, oltre all’elenco dei TCA in Italia è presente anche l’elenco dei corsi:

  • abilitanti alla professione di tecnico competente in acustica di cui all’Allegato 2, parte B del d.lgs. 42/2017
  • di aggiornamento professionale previsti all’Allegato 1, punto 2 del d.lgs. 42/2017.

Come diventare tecnico competente in acustica

Per diventare TCA, tecnici competenti in acustica è necessario:

  • acquisire la qualifica professionale
  • presentare richiesta di abilitazione presso la propria Regione come previsto al punto 1 dell’allegato 1 al D.Lgs. n 42/2017.
  • aspettare la risposta da parte della Regione
  • iscriversi nell’elenco nazionale ENTECA.

Trascorsi 5 anni dall’entrata in vigore del D.Lgs. n 42/2017 chi vuole diventare TCA solo se ha una laurea, o laurea magistrale, ad indirizzo tecnico o scientifico e, almeno uno dei seguenti requisiti:

  • aver superato con profitto l’esame finale di un master universitario con un modulo di almeno 12 crediti in tema di acustica, di cui almeno 3 di laboratori di acustica
  • avere superato l’esame finale di un corso in acustica per tecnici competenti svolto secondo lo schema dell’allegato 2
  • avere ottenuto almeno 12 crediti universitari in materie di acustica, di cui almeno 3 di laboratori di acustica
  • aver completato un dottorato in acustica.

In via transitoria lo stesso Decreto del 2017, fino ai prossimi 5 anni, ovvero fino al 19 aprile 2022, prevede che può presentare domanda per iscriversi all’elenco nazionale anche chi è in possesso del diploma di scuola media superiore ad indirizzo tecnico o maturità scientifica. 

Inoltre deve aver svolto attività professionale in materia di acustica applicata per almeno quattro anni, in modo non occasionale, in collaborazione con un tecnico competente o come dipendente di strutture pubbliche, per cui la collaborazione è attestata da documentazione.

I professionisti che vogliono diventare tecnici competenti in acustica possono frequentare il corso di acustica edilizia.

Cosa fa un TCA?

Il Tecnico competente in acustica si occupa di:

  • misure in ambiente esterno ed abitativo unitamente a valutazioni sulla conformità dei valori riscontrati ai limiti di legge
  • partecipazione o collaborazione a progetti di bonifica acustica
  • redazione, o revisione, di zonizzazione acustica
  • redazione di piani di risanamento;
  • attività professionali nei settori dell’acustica applicata all’industria ovvero acustica forense
  • analisi previsionale di impatto acustico richiesta in base all’art. 8 della Legge quadro n. 447/1995 a conclusione di una relazione sull’effetto del suono o del rumore generato, ad esempio, da un’attività o da un’infrastruttura sul territorio circostante
  • vigilanza sull’impatto acustico e fa parte delle Commissioni di vigilanza comunali come previsto dal Testo Unico di Pubblica Sicurezza (R.D. 18 giugno 1931, n. 773 e s.m.i.) e dal suo Regolamento di esecuzione (R.D. 6 maggio 1940, n. 635 e s.m.i.).

Durante i primi 5 anni dalla data di pubblicazione nell’elenco dei TCA e per ogni quinquennio successivo, gli iscritti nell’elenco nazionale devono partecipare a corsi di aggiornamento per una durata di almeno 30 ore, distribuite su almeno  tre  anni.

La normativa

La norma principale per il TCA – Tecnico Competente in Acustica – è D. Lgs. n° 42 del 17 febbraio 2017 emanata dal Ministero dell’ambiente che:

  • stabilisce modifiche alla precedente Legge n° 447 del 26 ottobre 1995
  • chiarisce che il TCA non rientra in un particolare Ordine o Collegio
  • istituisce l’elenco dei TCA, ovvero l’ENTECA 
  • stabilisce i requisiti per l’iscrizione all’elenco dei tecnici competenti in acustica.
Tutti I Corsi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">