Giro di vite in arrivo contro i falsi frigoristi

Un giro di vite contro i falsi frigoristi: lo ha annunciato il sottosegretario al Mise Simona Vicari.

Valuta questo articolo

Giro di vite in arrivo contro i falsi frigoristi Totale 5.00 / 5 1 Voti

In arrivo un giro di vite contro i frigoristi abusivi  a dichiararlo è direttamente il ministero attraverso il sottosegretario Simona Vicari che illustra il decreto del presidente della repubblica del 27 gennaio che ha messo un freno, secondo alcuni positivo,  al mercato dei frigoristi italiani.

“Il ministero dello Sviluppo economico e quello dell’Ambiente intensificheranno l’attività di controllo e contrasto nei confronti della commercializzazione illegale di gas fluorurati a effetto serra in linea con il D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43 e in ottemperanza con quanto previsto dalle disposizioni comunitarie”.

“Oggi”  ha affermato l’esponente del governo Renzi  “ il giro d’affari messo in moto dalle imprese che svolgono senza le dovute certificazioni installazione e manutenzione sugli impianti contenenti gas fluorurati a effetto serra ha raggiunto livelli preoccupanti. Soltanto negli ultimi 18 mesi sono stati sequestrati 1.300 tonnellate di refrigeranti dannosi per l’ozono. E’ evidente che è necessario intervenire in maniera decisa, anche alla luce del fatto che la mancata applicazione degli standard di sicurezza e certificazione previsti del regolamento ha notevoli impatti sulla salvaguardia dell’ambiente e sulla salute dei cittadini”

Maggiori controlli nel campo dei frigoristi

Controlli che sembrano fare il paio con i preannunciati esami sui libretti di certificazione degli impianti di riscaldamento.

L’annuncio dell’avvio di una attività di controllo nei confronti delle imprese di frigoristi non certificate che continuano ad operare nel settore è stata accolta con grande soddisfazione da parte del Presidente Nazionale di CNA Installazione Impianti, Carmine Battipaglia, che ha affermato alla stampa come “CNA Installazione Impianti non abbiamo mai mancato di denunciare l’assurda situazione circa l’onerosità, sia dal punto di vista economico che burocratico, delle procedure di certificazione, decisamente complesse e poco adatte ad un settore composto prevalentemente da piccole imprese, alcune composta da professionisti frigoristi, a cui si affiancava però la totale mancanza di controlli a valle e di sanzioni nei confronti di chi, pur privo di certificazione, ha continuato impunemente ad operare come se nulla fosse”.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.