Come ridare dignità all’esperto estimatore CTU ?

E-Valuations Istituto di Estimo e Valutazioni Italia hanno lanciato in rete su change.org una battaglia per ridare dignità all’esperto estimatore CTU

Corso ctu consulente tecnico d’ufficio

Valuta questo articolo

Come ridare dignità all’esperto estimatore CTU ? Totale 4.00 / 5 4 Voti

“Il compenso di un Esperto Stimatore CTU del Giudice non può essere legato al prezzo di vendita degli immobili” con queste parole E-Valuations Istituto di Estimo e Valutazioni Italia hanno lanciato in rete la crociata per introdurre con il prossimo provvedimento denominato milleproroghe, alcune modifiche alla materia, al fine di rendere efficiente il processo di esecuzione immobiliare oltre a garantire il giusto compenso dell’esperto stimatore nominato dal giudice o dall’ufficiale giudiziario.

Le modifiche introdotte dalla Legge 6 agosto 2015 numero 132 agli Art. 568 c.p.c. e Art. 161 disp. att. c.p.c. hanno secondo i soggetti proponenti evidenziato in questi mesi la loro contraddizione, pur avendo posto la necessaria attenzione sui temi della giusta durata del processo di esecuzione immobiliare, sulla dicotomia fra valore e prezzo, nonché sul giusto compenso da riconoscere al perito estimatore ausiliario del giudice e hanno di fatto tolto la “dignità”all’attività di un qualsiasi Esperto Stimatore.

Ma cosa propongono E-Valuations Istituto di Estimo e Valutazioni Italia per ridare dignità alla professione dell’esperto estimatore immobiliare?

Nella sostanza, attraverso una petizione online pubblicata sul portale dedicato appunto alle petizioni e alle battaglie di opinione change.org, si propone di:

  • affidare gli incarichi attraverso un principio meritocratico, designando le perizie solo agli esperti le cui competenze siano allineate alla normativa UNI 11558:2014

  • richiedere all’esperto stimatore l’applicazione delle migliori pratiche estimative internazionali sia per la determinazione del Valore di mercato, come previsto dalla norma UNI 11612:2015, sia per il prezzo di base d’asta come suo derivato, tenuto conto delle differenze esistenti al momento della stima fra la vendita sul libero mercato e la vendita in asta dell’immobile, al fine di rendere comparabile e competitivo l’acquisto all’asta rispetto all’acquisto nel libero mercato

  • disancorare definitivamente il compenso dell’esperto stimatore sia dal valore sia dal prezzo del bene periziato, fissando il compenso solo in relazione alla complessità dell’incarico assegnato e delle attività svolte in esecuzione del medesimo realizzando in questo modo la completa trasparenza e indipendenza di giudizio.

“ Una corretta e affidabile valutazione svolta da un professionista qualificato e certificato in applicazione delle migliori pratiche estimative internazionali il cui giusto compenso è completamente svincolato dal valore o dal prezzo” affermano i due soggetti proponenti “consente di sicuramente di tutelare gli interessi di tutte le parti coinvolte: creditore procedente, creditori intervenuti, debitore esecutato e comproprietari, custode e delegato alla vendita”.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.