Green Jobs: le professioni verdi più richieste nel settore green

Corso Energy Manager
5/5 - (1 vote)

In Italia, negli ultimi anni, molte imprese e startup hanno deciso di investire nel settore della Green Economy, che si basa sulla salvaguardia dell’ambiente e sulla sostenibilità. Grazie all’utilizzo di materiali biocompatibili e di fonti di energia rinnovabile e pulita, questo settore sta conoscendo una grande crescita e successo tra coloro che desiderano rispettare l’ambiente senza arrestare l’innovazione. Inoltre, ha creato numerose opportunità di lavoro per le nuove figure professionali chiamate Green Jobs.

Quali sono i lavori verdi più richiesti in Italia? Ecco le 12 professioni verdi più diffuse.

Progettista o installatore di impianti solari fotovoltaici

Il settore del fotovoltaico è forse quello più gettonato, soprattutto per via dei numerosi incentivi e sgravi fiscali derivati dalla Strategia Energetica Nazionale. Gli impianti solari fotovoltaici sono l’emblema della de-carbonizzazione e della transizione alle energie pulite, dunque la richiesta di professionisti addetti alla loro progettazione e installazione è in costante aumento. Numerosi architetti, periti agrari, industriali e molti altri professionisti scelgono di diventare progettisti fotovoltaici, specializzandosi e acquisendo competenze e requisiti tali da poter valutare le necessità energetiche dei clienti e soddisfarle con l’assemblaggio della tipologia di impianto adatta al caso specifico. Esistono tantissimi corsi professionali su questo argomento, tra cui il Corso Progettazione Impianti Fotovoltaici di Unione Professionisti.

Tecnico di impianti eolici

Il tecnico specializzato in impianti eolici è un professionista altamente richiesto per garantire la produzione di energia pulita, sfruttando l’energia cinetica del vento per far muovere le pale eoliche: la forza delle pale viene usata per far girare un generatore e produrre elettricità. Al pari del progettista o installatore di impianti solari fotovoltaici, anche questo è considerato un green job piuttosto comune.

Le responsabilità includono il montaggio degli impianti, la manutenzione e il collaudo. In questo campo, c’è la possibilità di specializzarsi in una delle due aree, sia come montatore che come manutentore. Per diventare tecnico di impianti eolici, è necessario possedere un diploma professionale e completare un corso di specializzazione, che talvolta viene fornito direttamente dall’azienda eolica in cui si lavora.

Energy Manager

L’Energy Manager è una figura professionale nata negli Stati Uniti in seguito alla crisi petrolifera del 1973. In Italia, è stata istituzionalizzata negli anni ’80 e oggi è diventata molto importante per la conservazione e l’uso razionale dell’energia. Gli Energy Manager sono responsabili di trovare le soluzioni migliori per ridurre al minimo gli sprechi energetici e garantire alle aziende per cui lavorano un risparmio energetico ed economico.

Per diventare energy manager è necessario seguire un corso di formazione specifico, come il Corso Energy Manager proposto da Unione Professionisti.

Ingegnere energetico

Gli specialisti in ingegneria energetica sono professionisti che si occupano di progettare e sviluppare soluzioni volte a ridurre i costi e l’impiego delle risorse energetiche, al fine di migliorare l’efficienza energetica. È una professione molto affine a quella dell’Energy Manager. Le loro attività possono variare in base al settore in cui operano, ma spesso includono sopralluoghi, individuazione delle aree adatte per l’implementazione di progetti energetici, analisi dei consumi, ispezioni dei sistemi energetici per garantire il corretto funzionamento e il rispetto dei codici e degli standard energetici.

In generale, gli ingegneri energetici svolgono un ruolo fondamentale nella transizione verso un sistema energetico più sostenibile e a basso impatto ambientale.

Ingegnere ambientale

L’ingegnere ambientale è una figura professionale che si occupa di proteggere l’ambiente attraverso la progettazione e lo sviluppo di soluzioni sostenibili per la gestione delle risorse naturali. Le sue attività possono comprendere lo sviluppo di nuove tecnologie per la produzione di energia rinnovabile, l’analisi degli impatti ambientali di progetti di sviluppo e la definizione di strategie per la prevenzione dell’inquinamento. Inoltre, gli ingegneri ambientali possono anche lavorare per migliorare la qualità dell’acqua e dell’aria, la gestione dei rifiuti e la riduzione delle emissioni di gas serra.

Questo lavoro può essere svolto sia in un’azienda che come consulente esterno, fornendo soluzioni personalizzate per soddisfare le esigenze dei clienti in termini di impatto ambientale.

Certificatore energetico

Il lavoro di certificatore energetico consiste nel verificare e valutare l’efficienza energetica degli edifici, delle case e delle attività commerciali. Per svolgere questa attività, il certificatore energetico utilizza una serie di strumenti per la misurazione dei consumi e delle emissioni, e fornisce poi ai proprietari delle valutazioni e delle raccomandazioni su come migliorare l’efficienza energetica dei loro immobili.

Un certificatore energetico può lavorare per un’azienda specializzata, un’organizzazione non-profit, uno studio professionale o anche come professionista autonomo. Per diventare un certificatore energetico, è necessario seguire un corso di formazione specifico e ottenere la certificazione da un organismo riconosciuto.

Esperto in Economia Circolare

L’economia circolare è una filosofia che si basa sul concetto di creazione di un ciclo produttivo che utilizzi e riutilizzi i materiali in modo sostenibile, evitando gli sprechi. L’esperto in economia circolare si occupa quindi di analizzare e sviluppare modelli di business sostenibili, che minimizzino l’impatto ambientale e allo stesso tempo generino valore economico.

La figura dell’esperto in economia circolare è richiesta soprattutto da aziende che vogliono rivedere i propri processi produttivi in chiave sostenibile.

Green Marketing

Manager Il Green Marketing Manager è un professionista che si occupa di sviluppare strategie di marketing e comunicazione volte a promuovere prodotti e servizi a basso impatto ambientale. La figura del Green Marketing Manager è sempre più richiesta da aziende che vogliono comunicare al pubblico il loro impegno verso la sostenibilità e l’ecologia. Questo professionista deve avere competenze di marketing tradizionale, ma anche conoscenze specifiche in materia di sostenibilità ambientale.

Esperto in mobilità sostenibile

La mobilità sostenibile è un’altra area in cui la Green Economy sta investendo molto. L’esperto in materia si occupa di progettare e sviluppare soluzioni di trasporto che utilizzino fonti energetiche pulite e a basso impatto ambientale, come ad esempio i veicoli elettrici o a idrogeno. Questa figura professionale può lavorare sia in aziende che producono veicoli sostenibili, sia in enti pubblici o privati che promuovono la mobilità sostenibile attraverso piani di mobilità urbana.

Architetto di bioedilizia

Gli architetti possono contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema. Nello specifico, la figura dell’architetto di bioedilizia si dedica alla progettazione di edifici e abitazioni “green”, costruiti con materiali ecocompatibili e a impatto ambientale ridotto o nullo, come legno, calcestruzzo, paglia e lana naturale.

Queste costruzioni non solo sono altamente efficienti dal punto di vista energetico, ma sono anche più salubri e salutari rispetto alle costruzioni tradizionali. A prima vista, una costruzione in bioedilizia può sembrare simile ad una costruzione tradizionale, ma in realtà il suo impatto sull’ambiente è molto diverso.

Esperto in valutazioni ambientali VIA e VAS

La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) e la Valutazione Ambientale Strategica (VAS) sono procedure utilizzate per individuare e valutare gli effetti che un’opera o un progetto avranno sull’ambiente prima della loro realizzazione. Molte persone specializzate in biotecnologie diventano tecnici valutatori per salvaguardare l’equilibrio dell’ecosistema e individuare le misure di prevenzione più adatte per eliminare o minimizzare gli effetti negativi.

Agronomo Biologico

Ed infine, l’Agronomo Biologico, una figura che sta acquisendo sempre più importanza nell’ambito della Green Economy, grazie alla crescente attenzione verso l’agricoltura biologica e sostenibile. Questi professionisti si occupano di progettare e gestire coltivazioni sostenibili, che rispettino l’ambiente e la salute delle persone. L’obiettivo è quello di utilizzare tecniche agricole che preservino la fertilità del suolo, senza l’utilizzo di prodotti chimici nocivi. L’agronomo biologico può lavorare come libero professionista o essere assunto da aziende agricole, cooperative o enti pubblici.

In generale, possiamo dire che i Green Jobs rappresentano una grande opportunità per coloro che vogliono fare carriera in un settore in forte crescita e che vuole contribuire a costruire un futuro più sostenibile per il nostro pianeta. Per sapere di più ti suggeriamo di seguire i corsi di formazione green economy disponibili su Unione Professionisti!

Corsi Academy
Avatar photo

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento