Le novità di AutoCAD 2023: cosa c’è di nuovo nel software

Corso Autocad
Rate this post

AutoCAD, il rinomato software di progettazione assistita da computer (CAD), ha recentemente rilasciato la sua nuova versione: AutoCAD 2023. In questo articolo, esploreremo le nuove funzionalità introdotte e in che modo possono aiutarti a migliorare l’efficienza nel suo utilizzo. Questo articolo è pensato per chi ha già familiarità con lo strumento, e conosce già i trucchi per Autocad, ma anche chi sta iniziando a muovere i primi passi nella progettazione tramite software ed è alla ricerca di un Corso Autocad professionale.

Nuove funzionalità in AutoCAD 2023

La nuova versione di AutoCAD presenta una funzionalità che rendono il processo di progettazione ancora più avanzato ed efficiente. Alcune delle principali novità includono: Lisp Integration, finestre flottanti, Markup Import e Markup Assist, funzione conteggio, traccia, condivisione e l’Autodesk Docs.

Vediamoli nel dettaglio.

AutoCAD Web 2023 – Lisp Integration

Una delle nuove funzionalità di AutoCAD Web 2023 riguarda l’integrazione del caricamento e dell’esecuzione delle routine Lisp. Per caricare i file, è sufficiente selezionare la scheda apposita e accedere al menu “Gestione elenco”.

In alternativa, è possibile utilizzare il comando “Carica” per aprire la finestra di dialogo di gestione, dove sarà possibile caricare nuovi file Lisp e selezionare le funzioni da eseguire all’apertura del disegno.

Attraverso il pannello dedicato, è anche possibile effettuare operazioni come caricare, rinominare, scaricare o eliminare le routine Lisp all’interno del disegno. Inoltre, si possono eseguire le routine Lisp utilizzando la riga di comando, proprio come in AutoCAD Desktop.

Miglioramenti nelle Finestre Flottanti

AutoCAD 2023 presenta miglioramenti interessanti per la gestione delle finestre flottanti all’interno dei disegni. Ora, il software memorizza le dimensioni associate alle finestre, consentendo di ancorarle o sganciarle a piacimento senza perdere le dimensioni precedentemente impostate.

La riga di comando è sempre visibile nella parte inferiore della finestra mobile attiva e si adatta al disegno selezionato. È anche possibile bloccare una finestra in modo che rimanga sempre in primo piano, anche quando non è attiva. Inoltre, è possibile ancorare una finestra mobile alla scheda del file semplicemente facendo clic con il pulsante destro del mouse.

Importazione e Assistenza Markup

Le nuove funzionalità di importazione e assistenza Markup consentono di importare direttamente nei file DWG di AutoCAD le informazioni da PDF e disegni stampati.

Ad esempio, è possibile importare una scansione di un disegno stampato in AutoCAD con un semplice trasferimento e regolare l’opacità a seconda delle esigenze di visualizzazione. Con l’assistenza Markup, AutoCAD è in grado di riconoscere le note scritte e aiutarti ad inserirle direttamente come testo nel tuo disegno.

Miglioramenti nella Funzione di Conteggio

Tra i miglioramenti significativi troviamo quelli della funzione di Conteggio, che offrono la possibilità di definire un’area specifica all’interno del disegno in cui eseguire il comando.

È sufficiente tracciare un contorno intorno all’area desiderata per avviare il conteggio.

Inoltre, è stata aggiunta la capacità di selezionare insiemi di oggetti già contati o aggiungerne di nuovi durante il conteggio in corso. Ora è anche possibile richiamare gli oggetti contati dalle tabelle di conteggio create, anche dopo aver chiuso la finestra di conteggio.

Inoltre, è stato introdotto un miglior supporto per il riconoscimento dei testi e dei tratteggi. Ciò significa che AutoCAD può distinguere in modo più preciso tra blocchi che hanno la stessa geometria ma stili di tratteggio o testo diversi.

Estensione della funzionalità di Traccia

La funzione di Traccia, introdotta nella versione precedente, è stata estesa per consentire la creazione di tracce non solo su AutoCAD Desktop, ma anche su AutoCAD Web e AutoCAD Mobile. Ciò significa che ora è possibile coinvolgere più persone nel progetto e permettere loro di partecipare alle tracce dei progetti creati da altri.

Utilizzando la barra degli strumenti “Traccia”, è possibile nascondere o visualizzare i contributi di traccia di ciascun collaboratore. Inoltre, è possibile gestire i partecipanti alle tracce facendo clic con il pulsante destro del mouse su una traccia nella tavolozza dedicata, consentendo di rimuovere o aggiungere partecipanti in modo semplice e intuitivo.

Facilità di condivisione con AutoCAD 2023

La condivisione dei disegni con i collaboratori e i colleghi può essere un processo lungo e frustrante. La ricerca attraverso cartelle e sottocartelle alla ricerca della directory corretta in cui sono salvati i file, l’allegare un disegno a un’e-mail solo per scoprire alla fine che il file è troppo grande da inviare… tutte queste attività possono essere davvero frustranti.

Ecco perché AutoCAD 2023 introduce la funzionalità di Condivisione, che semplifica notevolmente la collaborazione.

Con un solo clic, è possibile creare un collegamento al disegno da condividere con il team di lavoro. Questo collegamento si apre direttamente all’interno dell’applicazione Web di AutoCAD, consentendo ai destinatari di visualizzare e, se necessario, modificare il disegno. Inoltre, è possibile impostare i privilegi di accesso, consentendo di distinguere tra coloro che hanno solo il diritto di visualizzare il disegno e coloro che hanno il permesso di apportare modifiche.

Semplificazione dell’invio di documenti con Autodesk Docs in AutoCAD 2023

AutoCAD 2023 introduce la nuova funzionalità “Push to Autodesk Docs”, che rende più semplice e veloce l’invio di documenti da AutoCAD a BIM360 o al progetto Autodesk Docs.

All’interno della scheda Collabora, è possibile avviare la tavolozza “Push to Autodesk Docs”. Qui vengono presentati i fogli del disegno corrente, e è possibile aggiungere anche fogli da altri disegni selezionando solo quelli che si desidera inviare. Inoltre, se si lavora spesso con una raccolta specifica di fogli da inviare, è possibile salvarla come un set di fogli per un invio futuro più rapido.

Per effettuare l’invio, è sufficiente selezionare il progetto desiderato dal menu a discesa e specificare il percorso desiderato all’interno del progetto. Una volta confermate le selezioni, il documento verrà inviato. È possibile monitorare lo stato dell’invio tramite una notifica nell’angolo in basso a destra dell’interfaccia.

A seconda del numero di fogli inviati, potrebbe essere necessario del tempo per il caricamento completo. Per verificare se i fogli sono pronti, è possibile fare clic sul link nella tavolozza, che aprirà direttamente il browser nella cartella corrispondente in BIM360 o Autodesk Docs.

La funzionalità “Push to Autodesk Docs” è disponibile in AutoCAD 2023, può essere utilizzata come plug-in nelle versioni precedenti e può essere scaricata anche dall’Autodesk App Store. Questa nuova opzione semplifica notevolmente il processo di condivisione dei documenti con i colleghi e i collaboratori, offrendo maggiore efficienza e velocità.

Conosci già lo strumento e hai già avuto modo di testare le nuove funzionalità? Scoprire i principali comandi da tastiera per Autocad nel nostro articolo su Unione Professionisti!

Webinar Case Green
Avatar photo

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento