Chi è e perché è importante rivolgersi a un coach professionale

Valuta questo articolo

Chi è e perché è importante rivolgersi a un coach professionale Totale 5.00 / 5 1 Voti

Si sente parlare sempre più spesso di una nuova figura professionale ovvero quella del coach che si rifà proprio ad una disciplina che mira allo sviluppo della persona: il coaching. Siamo sempre stati abituati a ritrovare questa figura all’interno dell’ambito sportivo, in questo caso si estrapola il significato originario del termine, “guida”, per estenderlo a diversi campi.

Infatti, il coaching si ramifica in diversi ambiti:
• Life coaching
• Coaching di carriera
• Sport coaching

Il percorso può essere intrapreso negli ambiti appena elencati oppure può essere esteso anche ad altri. L’importante è tenere bene a mente che l’obiettivo dell’istruttore in questione è sempre quello di potenziare le performance del cliente. Dopo aver esplicato le tipologie di coaching presenti, vediamo insieme chi è questa figura professionale.

Coach: chi è e cosa fa

Come detto nell’incipit dell’articolo, il significato del termine vuol dire “guida” ma, spesso, nel linguaggio comune assume diversi significati, a volte anche nettamente diversi fra loro. Urge, quindi, fare chiarezza e sfatare, eventualmente, alcuni miti che da tempo vi aleggiano attorno, a tal punto da comprometterne il valore.
Il coach, in generale, ha come obiettivo quello di supportare l’individuo aiutandolo a sviluppare le proprie competenze per migliorare il rendimento individuale, sia che si tratti dell’ambito lavorativo sia prettamente privato.
Quindi, in altre parole, possiamo affermare che il suo ruolo è quello di invogliare ed esortare le persone a esprimere al meglio i propri talenti. Questa figura professionale scava all’interno dell’individuo, riconosce il potenziale e farà sì che possa venire fuori dal soggetto in questione per farlo spiccare nel migliore dei modi.
I risultati saranno tangibili sull’operato dell’individuo. Difatti, tutti coloro che hanno già intrapreso un percorso di coaching hanno ottenuto notevoli risultati testimoniati da performance maggiori e da ottimi esiti a livello sportivo, se si tratta di un’atleta, personale e quotidiano se si tratta di un life coaching, e professionale se si tratta di un coaching di carriera. Ed è proprio su quest’ultimo ambito che andiamo a focalizzarci.


Perché rivolgersi ad un professionista


In questo paragrafo capiamo l’importanza di rivolgerci ad un coach professionale per migliorare e
sviluppare le performance in ambito lavorativo. Molti professionisti potrebbero pensare di non aver bisogno di questa figura nella propria vita, forse perché, ad esempio, la propria azienda e il proprio business contano già un numero ingente di clienti; quindi, si suppone che tutto questo sia più che sufficiente.
Non è presunzione la nostra, però, in realtà, il coach non è colui che si occupa di arricchire il business del professionista, bensì di portarlo al confronto e alla riflessione. Una carriera già avviata, a volte, è sinonimo di alienazione dal contorno e da sé stessi.
Qui parliamo invece di un percorso che vuole portare a riflettere sul ruolo della professione nella vita dell’individuo, il tutto è guidato da una figura specializzata e ad hoc. Difatti, verrà fornito un supporto mirato a sviluppare, ad esempio, delle soft skills individuali, come il carisma, la leadership, ecc.
Si consentirà, dunque, al soggetto interessato di mettersi in discussione e ritrovare, in un certo senso, il piacere di cambiare per scoprire una parte di sé migliore; si potranno sbloccare ed affrontare delle barriere critiche che si avvertono e si potrà imparare a ridisegnare il proprio quadro professionale.
In questo modo si potrebbero ottenere maggiori successi professionali e si migliorerebbe anche la qualità dell’esistenza stessa.


3 motivi per capire se il coach è serio e fare una scelta sicura


Il percorso di coaching avviene online, difatti si parteciperà ad un private coaching: i protagonisti saranno il soggetto ed il professionista. Però, si sa, l’online è anche pieno di truffaldini. Quindi, ecco tre motivi per cui bisogna stare attenti quando ci si affida al web:
• Attenzione ai personaggi poco seri: mai affidarsi a quei fantomatici personaggi che si fanno
chiamare coach ma, in realtà, si inventano scuse per non essere visti in volto durante la loro
attività. Difatti, il percorso online si serve proprio di un dispositivo elettronico, di una webcam e di
un microfono.
• Attenzione ai pagamenti: mai affidarsi a tutti coloro che richiedono pagamenti su canali non
consoni e che, difatti, risultano non essere sicuri.
Attenzione a chi dicono di essere queste persone: internet, tra gli aspetti negativi, ha proprio
quello di consentire a chiunque di essere qualcun altro. In quest’ambito, per essere sicuri di
rivolgersi a persone competenti, è bene servirsi delle recensioni che, inoltre, potranno anche
aiutare nella selezione del coach che fa per te.

Per concludere, possiamo dire che chiunque tra noi dovrebbe iniziare un percorso simile, affidandosi all’esperienza e alle competenze di queste figure, per raggiungere e concretizzare i propri obiettivi e per imparare ad affrontare i cambiamenti che interessano la propria vita personale e professionale.

Corsi Academy
Avatar photo

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento