Mercato digitale, marketing ed e-commerce in crescita

Master - Ditigal Marketing

Valuta questo articolo

Mercato digitale, marketing ed e-commerce in crescita Totale 5.00 / 5 4 Voti

Nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito a una maggiore ricerca di innovazione dei punti vendita e dei canali e-Commerce, fino a qualche tempo fa scarsamente sfruttati. Le aziende che operano nel commercio digitale risultano indietro rispetto ai loro diretti competitor europei e mondiali. Secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail di Milano, è evidente una crescente consapevolezza del bisogno di innovare, di padroneggiare le arti del commercio digitale, ma spesso a questo bisogno di innovazione le aziende italiane rispondono in maniera non adeguata e con investimenti sbagliati.

Ancora troppo spesso la crescita del mercato digitale a fronte del mercato e delle strategie tradizionali, viene sottovalutata. Rispetto al passato, oggi vediamo una maggiore consapevolezza che si traducono in piani di marketing accurati e con la ricerca di professionisti che si occupano di strategie digitali.

L’integrazione tra online e offline

Dalle ultime indagini è evidente che in Italia il Retail è sempre più integrato tra online e offline. Si stima che nel 2021 il 65% dei grandi player offre servizi di click&collect, il 37% opzioni di reso in negozio degli ordini e-Commerce e il 30% la verifica online della disponibilità degli articoli in store. L’investimento nel digitale aumenta, con un’incidenza sul fatturato che passa dal 2% nel 2020 al 2,5% nel 2021. Nonostante gli e-Commerce generino solo il 10% dei consumi a valore, rappresenta circa il 20% dell’incremento totale, online unito a offline, dei consumi.

Investimenti nel back-end

Per ottenere una crescita è evidente che occorre investire in primis sul fronte back-end. L’obiettivo è favorire una migliore integrazione di dati. Chi opera nel settore sa che l’uso corretto dei dati raccolti si basa sull’analisi dei diversi touchpoint presidiati, sia online che offline, dai canali di vendita ai sistemi informativi e alle fonti esterne. I dati devono essere utilizzati per attivare iniziative di comunicazione, marketing e vendita personalizzate basati su specifici cluster ma anche su singoli clienti, sulla base di quanto conosciamo grazie ai dati raccolti.

Durante il 2021, gli investimenti in tecnologia digitale nel back-end hanno avuto come focus principale la conoscenza del cliente in chiave omnicanale:

  • il17% in più ha potenziato i sistemi di business intelligence analytics;
  • il 9% in più si è concentrato su customer relationship management;
  • il 13% in più ha sviluppato soluzioni di ottimizzazione dei magazzini, per automatizzarne la gestione e incrementarne le performance;
  • il 9% in più ha potenziato i sistemi automatizzati di demand, inventory e distribution planning per fare previsioni più accurate della domanda e semplificare il processo distributivo.

Digitalizzare il negozio fisico

Come abbiamo anticipato, tra gli obiettivi degli ultimi anni troviamo l’interesse nel rendere sempre più digitali i negozi fisici, il cuore della trasformazione omnicanale del Retail. Oltre a integrare il negozio con l’e-Commerce e con altri canali online, ad esempio individuando strategie social per professionisti, sono cambiati gli spazi dedicati al punto vendita fisico. A partire dal personale del negozio e dalle sue mansioni: oggi si richiedono al dipendente conoscenze digital anche solo per fornire una corretta assistenza al consumatore. Non sempre è necessario avere un titolo di studio o una specializzazione in materie come Economia e Marketing. A seconda della mansione che si intende ricoprire è possibile seguire un Corso Digital Marketing Specialist per ottenere le competenze necessarie per diventare un punto di riferimento all’interno della propria azienda.

Tutti I Corsi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">