Reiscrizione al RUI IVASS: le procedure da seguire

Corso di Aggiornamento 60 ore ai fini IVASS

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

L’Intermediario Assicurativo può ricevere la cancellazione dal RUI (il registro degli intermediari assicurativi) per diverse ragioni. In seguito alla cancellazione è possibile richiedere una nuova iscrizione seguendo una procedura ben precisa. Prima di verificare la procedura in base alla sezione di riferimento, è bene conoscere quali sono le possibili cause della cancellazione.

Le possibili cause della cancellazione dal RUI

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni può cancellare gli Intermediari Assicurativi dal RUI. Le ragioni possono essere diverse, ad esempio in caso di errori nella gestione del RUI, di mancato esercizio dell’attività per oltre tre anni senza un motivo giustificato, in caso di mancato pagamento o a seguito di condanne e provvedimenti sanzionatori.

Vengono classificati come intermediari non operativi coloro che nella sezione:

  • A del RUI non hanno stipulato un contratto di assicurazione della responsabilità civile professionale e non risultato titolari di almeno un incarico distributivo;
  • B del RUI non hanno stipulato il contratto di assicurazione della responsabilità civile professionale;
  • D del RUI non sono titolari di almeno un incarico distributivo;
  • F del RUI non hanno stipulato il contratto di assicurazione della responsabilità civile professionale e non sono titolari di almeno un incarico distributivo.

Se l’intermediario di una delle sezioni è in possesso dei requisiti validi potrà richiedere nuovamente l’iscrizione al Registro IVASS.

La cancellazione dal registro può avvenire anche su richiesta dell’intermediario stesso.

Procedura per la reiscrizione al RUI Sezione A

L’Intermediario Assicurativo della sezione A può richiedere la reiscrizione mediante la compilazione del modello elettronico PDF, compilato e firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC all’indirizzo istanze.rui@pec.ivass.it. Il modulo dovrà essere accompagnato dall’attestazione di avvenuto versamento della Tassa di Concessione Governativa di 168,00 € e di essere in regola con il pagamento dell’imposta del bollo.

Per ottenere la reiscrizione, la persona fisica deve aver effettuato un aggiornamento professionale: di almeno 30 ore se la richiesta avviene entro 5 anni dalla data della cancellazione; di 60 ore se la domanda viene presentata dopo 5 anni dalla cancellazione.

In caso di cancellazione per mancato pagamento del Contributo di Vigilanza la condizione necessaria è che ci sia una regolarità di tutti i pagamenti dovuti fino al momento della cancellazione. L’intermediario cancellato dal registro in seguito a una condanna irrevocabile o fallimento possono richiedere l’iscrizione se ricorrono i presupposti stabiliti dall’art. 114 del Codice.

Invece per i soggetti cancellati in seguito al provvedimento sanzionatorio della radiazione (art. 324, comma 1, lett. d) del Codice) possono essere reiscritti solo dopo 5 anni dalla cancellazione, in presenza di tutti i requisiti e, per le persone fisiche, in seguito al superamento della prova di idoneità.

Procedura per la reiscrizione al RUI Sezione B

Anche in questo caso, l’Intermediario Assicurativo della sezione B può inviare il modello elettronico PDF via PEC all’indirizzo istanze.rui@pec.ivass.it con la ricevuta del pagamento della Tassa di Concessione Governativa di 168,00 € e la regolarità dell’imposta del bollo.

L’intermediario deve rispettare il requisito di professionalità, ad eccezione della persona fisica che sia stata cancellata per provvedimento sanzionatorio della radiazione. L’aggiornamento professionale deve essere di almeno 30 ore, se si effettua la richiesta entro i 5 anni, e di 60 ore, se si effettua la richiesta oltre i 5 anni dalla cancellazione.

Qualora l’intermediario è stato cancellato dal registro per mancato pagamento del Contributo di Vigilanza o al Fondo di Garanzia può essere reiscritto se sussiste la regolarità dei pagamenti.

Procedura per la reiscrizione al RUI Sezione C

L’Intermediario Assicurativo della sezione C dovrà inviare il modello elettronico PDF via PEC a istanze.rui@pec.ivass.it con annessa la ricevuta del pagamento della Tassa di Concessione Governativa di 168,00 € e la regolarità dell’imposta del bollo.

Anche in questo caso, l’intermediario deve rispettare il requisito di professionalità, richiesto fin dalla prima iscrizione. La reiscrizione è possibile se l’intermediario effettua un aggiornamento professionale di almeno 30 ore, se si effettua la richiesta entro i 5 anni, e di 60 ore, se si effettua la richiesta oltre i 5 anni dalla cancellazione.

Procedura per la reiscrizione al RUI Sezione E

L’Intermediario Assicurativo della sezione E può richiedere la reiscrizione nel RUI su richiesta dell’Intermediario Principale, appartenente alle sezioni A, B, C o F, sempre tramite l’apposito modulo PDF da inviare a istanze.rui@pec.ivass.it via PEC.

Per ottenere la reiscrizione, oltre ad attestare il pagamento della Tassa di Concessione Governativa di 168,00 € e di essere in regola con tutti i pagamenti, è necessario seguire il corso di aggiornamento di 30 ore o 60 ore in base a quando viene inoltrata la richiesta di reiscrizione, rispettivamente entro i 5 anni o dopo i 5 anni dalla cancellazione.

Procedura per la reiscrizione al RUI Sezione F

L’Intermediario Assicurativo della sezione F può richiedere la reiscrizione nel RUI inviando l’apposito modulo PDF a istanze.rui@pec.ivass.it via PEC, attestando il pagamento della Tassa di Concessione Governativa di 168,00 € e la regolarità di tutti i pagamenti.

Inoltre, è necessario seguire il corso di aggiornamento di 30 ore o 60 ore a seconda se la richiesta di reiscrizione è stata inviata entro i 5 anni o dopo i 5 anni dalla cancellazione. In questo modo potrà dimostrare di possedere il requisito di professionalità.

Come fare a sapere se si è iscritti al RUI

Per sapere se si è iscritti all’IVASS RUI è necessario consultare gli elenchi degli intermediari cancellati dal RUI. Questa sezione è accessibile dal sito IVASS, nella sezione riservata. Se si riscontra la cancellazione è possibile reiscriversi al RUI, seguendo le procedure per tutte le sezioni. Se hai dubbi su come fare puoi seguire il Corso Aggiornamento IVASS per la reiscrizione al RUI per acquisire tutte le conoscenze necessarie per ottenere la reiscrizione.

Tutti I Corsi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">