I principi della valutazione immobiliare e finanziaria

Corso Valutazione Immobiliare

Valuta questo articolo

I principi della valutazione immobiliare e finanziaria Totale 5.00 / 5 5 Voti

Il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) ha elaborato la versione italiana degli International Valuation Standards (IVSC), gli Standard Internazionali di Valutazioni Immobiliari. Il documento è una traduzione del testo inglese e nasce dalla volontà dei due Consigli Nazionali di fornire ai propri iscritti una maggiore consapevolezza delle best practices internazionali in tema di valutazioni economiche.

Gli IVS rappresentano anche la base per lo sviluppo dei Principi italiani di valutazione dell’Organismo Italiano di Valutazione, che coinvolge i Consigli Nazionali dei commercialisti e dei geometri, e geometri laureati. Di conseguenza la traduzione vuole cercare un’esposizione in perfetta considerazione della terminologia, il più possibile in linea con i Principi Italiani di Valutazione.

Le valutazioni immobiliari e finanziarie

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili in collaborazione con il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati hanno intrapreso il percorso per consolidare e qualificare l’attività di Valuation a partire dall’emanazione e dalla divulgazione degli standard di riferimento per svolgere questa attività che riguarda entrambe le professioni.

Cosa si intende per valutazione e stima immobiliare?

Le International Valuation Standards, valutazioni immobiliari e finanziarie, sono una funzione primaria per molte attività professionali ma soprattutto, rappresentano un’attività qualificante per gli Iscritti all’Albo dei Commercialisti e all’Albo dei Geometri. Attraverso il processo di valutazione queste figure professionali sono in grado di mettere in pratica le proprie competenze in ambito tecnico e nelle condizioni che richiedono particolari specializzazioni.

La finalità delle valutazioni si riconduce alla generazione di un valore, una misurazione di natura discrezionale. Per tale motivo gli Iscritti agli Albi professionali tendono a riferirsi a “principi generalmente accettati” per utilizzare concetti e tecniche codificati e consolidati nel settore di riferimento. In questo modo sono in grado, nei limiti del possibile, di rendere oggettivo qualcosa che è soggettivo.

Il processo di standardizzazione

La “standardizzazione” si riferisce al processo di determinazione dei valori e ai presupposti di base su cui sono articolate le valutazioni. In questa prospettiva, i Commercialisti e i Geometri seguono procedure e comportamenti che, per numerosi aspetti, risultano familiari.

In questo contesto professionale le norme tecniche di valutazione, così come gli standard professionali, sono soggette a un processo di convergenza e di armonizzazione. A tale riguardo, i Consigli Nazionali hanno pensato di dare forma alla traduzione ufficiale degli International Valuation Standards (IVS), a cui i PIV si ispirano.

Il testo vuole diventare un punto di riferimento, uno strumento operativo che può essere usato dai professionisti per verificare gli orientamenti esistenti a livello internazionale. I Principi di Valutazione immobiliare Internazionali sono soggetti a costanti revisioni in linea con gli aggiornamenti di settore.

Tutti I Corsi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">