Il punto sulla crisi delle libere professioni

Numeri implaccabili fotografano il momento di crisi delle libere professioni: -30% per architetti e ingegneri

Valuta questo articolo

Il punto sulla crisi delle libere professioni Totale 4.40 / 5 5 Voti

Le libere professioni vivono la più grave crisi della loro storia. Architetti, ingegneri, ma in parte anche geometri e periti edili perdono sempre più appeal, almeno a giudicare dai dati delle iscrizioni agli albi professionali.

Dieci anni fa infatti risultavano iscritti nelle liste degli albi professionali circa 74 mila professionisti, oggi, ( gli ultimi dati aggiornati risalgono al 2013 ma nulla cui fa pensare ad un cambiamento di rotta ) invece si arriva a stento a 50.000 iscrizioni, circa il 33 % in meno.

Più che una discesa un vero e proprio crollo, fotografato anche da una progressivo disinnamoramento degli stessi liberi professionisti verso le elezioni di categoria (le stime ci raccontano infatti di circa 15 mila iscritti che nel corso dell’ultimo decennio hanno disertato i seggi elettorali ).

Ma perché in appena dieci anni si è arrivati a questo livello di crisi nel mondo delle libere professioni ?

Il motivo della crisi delle libere professioni non è facile da definire, le cause sono tante e varie. Sicuramente una formazione universitaria troppo teorica è solo uno dei primi ostacoli per molti laureati in fase di abilitazione professionale, ma ciò non basta a spiegare ad esempio la situazione degli architetti,  che in dieci anni hanno perso il 36% degli abilitati “siamo una delle poche professioni per le quali il tirocinio non è ancora obbligatorio, nonostante noi lo chiediamo a gran voce” ha affermato più volte il presidente del Consiglio nazionale, Leopoldo Freyrie.

Una crisi delle libere professioni che risente anche, come si è già detto, di una progressiva perdita di attrattività.

Una perdita di appeal che ultimamente gli architetti stanno cercando di combattere anche con la realizzazione di video promozionali e un intensa campagna stampa.

Iniziative che però non riescono ancora a frenare la crisi che quest’anno come ha pubblicamente dichiarato Freyrie “ha portato per la prima un dimezzamento nel numero delle iscrizioni ai test d’ingresso per le facoltà di architettura”.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.