Acconto IVA 2014-2015

Acconto IVA in scadenza lunedì 29 Dicembre: esonerati, calcolo e dettagli

Valuta questo articolo

Acconto IVA 2014-2015 Totale 5.00 / 5 1 Voti

L’acconto IVA 2014-2015 dovrà essere versato entro lunedì 29 dicembre 2014. Una scadenza che da molti contribuenti è stata vista proprio come un segnale di vita dura anche per l’anno venturo.

Ad essere costretti a pagare acconto IVA sono appunto tutti i contribuenti possessori di partita IVA, escluse le categorie che non sono tenute al pagamento come gli appartenenti al regime de minimi

Regime dei Minimi, che nell’ultimo periodo è stato più volte al centro dell’attenzione per via delle profonde modifiche, da tanti considerate particolarmente dannose,  che lo riguarderanno dal primo gennaio 2015.

Dal pagamento dell’acconto IVA  invece sono esonerati tutti coloro a cui, dopo aver effettuato il calcolo, risulta un importo dovuto che non supera i 103,29 euro. Sono inoltre esonerati dal versamento dell’ acconto IVA coloro che fanno le liquidazioni periodiche IVA, mensili o trimestrali e tutta una serie di contribuenti elencati nella pagina dell’Agenzia delle Entrate.

Per pagare l’acconto IVA è possibile utilizzare tre diverse tipologie di pagamento:

  • Metodo storico: l’importo della cifra da versare in qualità di acconto corrisponde all’88% della cifra versata per l’ultimo periodo di liquidazione dell’anno precedente.

  • Metodo previsionale: l’importo della cifra da versare in qualità di acconto si calcola sulla base di una stima delle operazioni che si ritiene di eseguire fino al 31 dicembre dell’anno in corso.

  • Metodo effettivo-analitico: l’importo della cifra da versare in qualità di acconto viene calcolata sulla base delle operazioni effettuate fino al 20 dicembre dell’anno corrente.

La decisione su quale dei tre metodi di pagamento utilizzare per pagare l’acconto IVA risulta a completa discrezione del contribuente.  Il pagamento potrà essere eseguito tramite modello F24 e solo in via telematica. I codici tributo da utilizzare sono 6013 per i contribuenti mensili e 6035 per quelli trimestrali. Chi non effettua il corretto versamento, va incontro ad una sanzione del 30% sulla somma non versata.

 

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.