Donne architetto famose: l’architettura è sempre più rosa

Corso introduttivo alla Bioarchitettura

Valuta questo articolo

Donne architetto famose: l’architettura è sempre più rosa Totale 4.75 / 5 4 Voti

Donne architetto famose nel mondo

Zaha Hadid

Primo architetto al femminile a vincere il premio Pritzker nel 2004 e la medaglia d’oro del Royal Institute of British Architects nel 2016.  Ha insegnato per sette anni all’Architectural Association ed è diventata membro dell’OMA – Office for Metropolitan Architecture –, insieme a Rem Koolhaas ed Elia Zenghelis.

Credeva nel principio della fluidità e nell’importanza di dare piacere. Le sue architetture realizzate nei più diversi materiali – come vetro, acciaio, titanio e plastica – sono fluide, dinamiche e allo stesso tempo maestose come l’Heydar Aliyev Center a Baku.

Nel 1980 fonda il suo studio “Zaha Hadid Architects” a Londra.

Tra le sue opere più famose in Italia ci sono il MAXXI di Roma per cui ha vinto il Premio Stirling e la Stazione Marittima di Salerno. 

Benedetta Tagliabue

Nel 1994 Benedetta Tagliabue ed Enric Miralles hanno fondato lo studio spagnolo EMBT, a Barcellona. In seguito alla scomparsa del partner Benedetta Tagliabue è rimasta l’unico partner dello studio e si occupa di architettura, design degli interni, restauro e architettura del paesaggio. Nel 2020 hanno assegnato allo studio spagnolo EMBT Piranesi Prix de Rome alla carriera.

Tra i progetti più famosi dello Studio ci sono: il Parlamento di Edimburgo in Scozia, il municipio di Utrecht in Olanda, e il progetto di ristrutturazione del mercato nel quartiere di Santa Caterina a Barcellona.

Donne architetto famose in Italia

Gae Aulenti

Donna architetto a cui è dedicata la famosa piazza milanese ha iniziato la sua formazione professionale con Rogers, ha collaborato per molti anni con Olivetti, occupandosi di architettura d’interni, arredamento, design e progettazione.

Credeva nell’importanza del recupero storico, motivo per cui faceva un approfondito lavoro di ricerca storica e letteraria, tecnico-scientifica, per i suoi progetti in modo da coniugare al meglio l’antico e il nuovo.

Tra i progetti più importanti ricordiamo: l’allestimento del Museo Nazionale di Arte Moderna al Centre Pompidou e del Museo d’Orsay di Parigi e la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia.

Nel 2005 ha fondato il suo studio, la Gae Aulenti Associati.

Paola Gatti

Laureata al Politecnico di Torino nel 1991, è uno dei tre soci dello studio di architetti associati Negozio Blu.

Attenta alla cura dei dettagli e all’espressività dei materiali, ha co-diretto i lavori del primo centro enogastronomico Eataly a Torino ed è stata responsabile di progetto per l’interior design di nuovi uffici di Codebò, Santander Consumer Bank, sempre a Torino.

Nel 2009 lo studio ha vinto il 1° Premio del concorso di progettazione della CEI “Nuove chiese. Progetto pilota 2008” per il nuovo complesso parrocchiale a Racalmuto.

Numeri italiani delle donne architetto 

I dati del rapporto CRESME (Centro Ricerche Economiche Sociali di  Mercato per l’Edilizia e il Territorio) riguardo alle pari opportunità e alla parità di genere in ambito professionale dicono che:

  • quasi il 41% (circa 62mila) dei 152mila architetti italiani è donna, quasi il 10% in più rispetto al 1998
  • dal 2000 al 2015 le donne architetto iscritte all’albo sono cresciute del 141%, ovverosia 36.000 iscritti in più. 

La nota negativa è che il guadagno mensile netto dei giovani laureati uomini in architettura dopo 5 anni dal conseguimento del titolo di secondo livello è stato, nella media, supera del 20% quello delle donne

Molte donne, inoltre, secondo la stessa ricerca sono state ostacolate nella carriera da interruzioni di diversi periodi, soprattutto, per prendersi cura dei figli. Dunque le donne architetto anche molte cose in comune con le colleghe donne ingegnere.

Promozione Fastwebi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento