ARCHICAD 23 + Graphisoft e Epic Games insieme per il rendering in tempo reale. Le novità presentate a Las Vegas

Tra le novità in casa Graphisoft; la nuova versione ARCHICAD 23 e l’annuncio della collaborazione con Epic Games.

Valuta questo articolo

ARCHICAD 23 + Graphisoft e Epic Games insieme per il rendering in tempo reale. Le novità presentate a Las Vegas Totale 5.00 / 5 1 Voti

Nella famosa città del Nevada, il 4 e il 5 giugno si è tenuta REIMAGINE! l’esclusiva conferenza di GRAPHISOFT® che ha ospitato per due giorni programmi ad alta energia e presentazioni visionarie all’incrocio tra arte, tecnologia e business.

Tra le novità in casa Graphisoft presentate alla convention, gli utenti del famoso programma BIM della società ungherese troveranno di sicuro interesse il lancio della nuova versione ARCHICAD 23 e l’annuncio della collaborazione con Epic Games.

L’ultima versione del pluripremiato software BIM di Graphisoft® arriva a Las Vegas con una lunga serie di migliorie e funzioni implementate che aumentano notevolmente le prestazioni percepite: più veloce l’avvio del software, l’apertura dei file e il passaggio tra i diversi ambienti multi-progetto o tra le viste del progetto BIM.

“Le attività quotidiane – come l’avvio del software e il passaggio da un progetto all’altro o da una vista all’altra in uno specifico progetto -” afferma Peter Temesvari, Director, Product Management in GRAPHISOFT, “possono essere i veri ostacoli al raggiungimento del workflow. Ecco perché abbiamo rimosso questi blocchi, mettendo l’architetto più saldamente al posto di guida, con il software che risponde nel modo in cui i designer pensano e lavorano. La maggiore reattività di ARCHICAD 23 è davvero notevole!” Questi risultati sono ottenuti grazie a una combinazione delle prestazioni di base, a flussi di lavoro ottimizzati e dimensioni di file ridotte.

Migliorata anche l’interfaccia utente, la gestione degli attributi, l’aggiornamento delle Impostazioni Vista, lo strumento Curtain Wall e e l’attivazione/Disattivazione della chiave software integrata. Introdotto un nuovo motore di CineRender e altre opzioni Linee Puntatore dell’Etichetta Testo.

Con ARCHICAD 23 è possibile creare precisi dettagli costruttivi e stime quantitative per cemento armato, strutture complesse in acciaio, legno. Pilastri complessi e travi curve, alveolate e cosciali possono ora essere modellati in modo da soddisfare gli standard grafici e di rappresentazione.

I nuovissimi strumenti Forometria, Pilastro e Trave, ad esempio, accrescono l’accuratezza della modellazione, avvicinandola alle discipline ingegneristiche. La nuova versione infatti introduce un nuovo strumento dedicato a modellare e coordinare forometrie, nicchie e recessi – come aperture orizzontali, verticali o inclinate per singoli elementi, gruppi di elementi o attraverso più piani. Le aperture possono essere modellate, programmate e documentate utilizzando strumenti intuitivi e condivise utilizzando gli standard IFC aperti.

Principale salto di qualità di ARCHICAD 23 rispetto alle versioni precedenti è l’elevato numero di sincronizzazioni e trasformazioni possibili in tempo reale tra diversi programmi, operazioni che prima richiedevano tempistiche e passaggi lunghi e complessi. Con un risparmio di tempo, energie e capacità notevole. Tra queste, ad esempio, si annoverano:

Connessione Solibri rinnovata: ARCHICAD 23 consente il controllo senza interruzioni della conformità ai codici e della costruibilità in qualsiasi fase del progetto. L’add-on aggiornato rileva e invia automaticamente solo gli elementi modificati nel modello ARCHICAD, consentendo una collaborazione bidirezionale più rapida.Connessione avanzata con dRofus: ARCHICAD 23 consente ai progettisti di acquisire e organizzare i requisiti di pianificazione del cliente e utilizzarli per convalidare e proporre alternative di progettazione. Il database di dRofus consente invece ai progettisti di raccogliere e gestire le regole di pianificazione e progettare i dati con facilità, anche quando si lavora su progetti grandi e complessi come ospedali, aeroporti e università.

Connessione live di Rhino-Grasshopper-ARCHICAD: il nuovo componente di decostruzione di Grasshopper può essere utilizzato per estrarre i dati di superficie dell’elemento ARCHICAD come riferimento di progetto. Con l’aiuto di questa funzione, le modifiche al nucleo della progettazione BIM aggiorneranno automaticamente tutti i dettagli del progetto collegati generati tramite algoritmi di progettazione in Grasshopper.

Professional USB
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.