Premio Berlino. 2 borse di studio per un’esperienza nella capitale tedesca per giovani architetti italiani – Candidature entro il 28 giugno 2018

I vincitori della borsa potranno risiedere a Berlino durante il prossimo inverno, da ottobre 2018 a marzo 2019, e avranno la possibilità di collaborare con alcune organizzazioni culturali come la ANCB, The Aedes Metropolitan Laboratory sotto la supervisione dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino.

Valuta questo articolo

Premio Berlino. 2 borse di studio per un’esperienza nella capitale tedesca per giovani architetti italiani – Candidature entro il 28 giugno 2018 Totale 5.00 / 5 2 Voti

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) bandiscono la II edizione del Premio Berlino per l’assegnazione di due borse di studio di sei mesi a giovani architetti italiani emergenti per un programma sui temi del riuso e della rigenerazione urbana.

I vincitori della borsa potranno risiedere a Berlino durante il prossimo inverno, da ottobre 2018 a marzo 2019, e avranno la possibilità di collaborare con alcune organizzazioni culturali come la ANCB, The Aedes Metropolitan Laboratory sotto la supervisione dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino. A seguire gli architetti lungo il percorso ci sarà un tutor con esperienza internazionale, residente a Berlino, esperto della scena professionale locale.

Alla fine del soggiorno gli architetti potranno esporre al pubblico i progetti che svilupperanno.
Il premio è giunto quest’anno alla sua seconda edizione e si affianca ad altre iniziative analoghe promosse da MAECI e MiBACT, quali il Premio Mosca, Premio New York e Premio Shangai.

Partecipazione. Il premio è rivolto a tutti gli architetti, iscritti all’ordine professionale, nati dopo il 31 dicembre 1987, cittadini italiani e residenti in Italia. Requisito fondamentale: essere attivi nel settore del riuso o della rigenerazione urbana e avere un progetto in quel campo. È richiesta poi un’ottima conoscenza della lingua inglese, mentre non è obbligatoria la conoscenza del tedesco.
Presentazione candidature

La domanda di partecipazione dovrà essere redatta in carta libera e inviata, insieme agli allegati richiesti, a mezzo raccomandata all’indirizzo specificato nel bando del premio entro il 28 giugno 2018. Contestualmente all’invio per raccomandata, i candidati dovranno anticipare via email la sola domanda, senza allegati, all’indirizzo: premioberlino@gmail.com.

Borse di studio. Verranno assegnate due borse di studio di sei mesi che prevedono i seguenti benefici. Un assegno mensile di Euro 1.500,00 per vitto e rimborso spese prestazioni presso uno studio di architettura specializzato nei temi della rigenerazione urbana e sulle pratiche di recupero delle periferie urbane; la disponibilità di un alloggio; un biglietto aereo A/R per Berlino dall’Italia; la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.