Durc e Coronavirus: proroga validità fino al 15 Giugno 2020

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Decreto Cura Italia

Il Decreto Cura Italia – ovvero il decreto legge n° 18 del 17 marzo 2020 – è stato emanato per cercare di attenuare l’impatto dovuto all’epidemia di COVID-19. Il Decreto interviene con misure nei quattro ambiti principali con:

  • il rafforzamento del sistema sanitario e della Protezione Civile per evitare che gli effetti della pandemia mettano in pericolo la sicurezza nazionale
  • la protezione di lavoro e redditi per sostenere i genitori – e non – che lavorano
  • il sostegno a liquidità di imprese e famiglie per assicurare la certezza del reddito e non fermare l’economia
  • la sospensione delle scadenze per il versamento delle imposte e dei contributi previdenziali ed assistenziali per tutelare tutti i lavoratori.

Per tutte le imprese di piccola dimensione, per i professionisti e per gli autonomi sono state spostate le scadenze e sospesi i versamenti fiscali e contributivi. Sono stati rimandati anche la riscossione e l’invio delle cartelle esattoriali, degli atti di accertamento e dei pagamenti per sanatoria fiscale.

Il Decreto Cura Italia è stato poi rafforzato, esteso e migliorato con il “Decreto Rilancio” di maggio. 

Proroga dei contributi INPS

Ogni azienda e impresa per il rispetto di obblighi normativi e contrattuali deve versare contributi a INPS, Inail e Casse Edili per ogni lavoratore per attestare la regolarità contributiva, ovvero che non risultano debiti per quanto riguarda contributi e/o sanzioni civili.

Il Durc online o DOL – Documento unico di regolarità contributiva online – è il documento in formato pdf che permette di verificare la regolarità contributiva. Il DOL può essere richiesto online.

In seguito all’emergenza del Covid – 19 la scadenza dei DURC online  prevista tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, è stata prorogata al 15 giugno 2020 come previsto dall’articolo 103 del Decreto Cura Italia.

Con la nuova funzione annunciata ad aprile tutti possono verificare la propria regolarità contributiva sul sito dell’Inps. Tramite la sezione “Consultazione” è possibile, infatti, controllare lo stato  possibile consultare online i DURC, sia quelli in corso di validità sia quelli prorogati.

Promozione Fastwebi
Sarah Saccullo

Copywriter e blogger, innamorata delle storie delle persone. Racconto in punta di penna le aziende e i professionisti attraverso i testi che scrivo per i loro siti e blog. Entusiasta e sempre curiosa, amo l'architettura, l'arte e la bakery.