Archimede Arte: un progetto di fotogrammetria digitale e rilievo artistico sviluppato presso i Musei Vaticani

La società umbra Archimede Arte si è impegnata quindi nel corso del triennio 2014-2016 in un ampio e strutturato progetto di fotogrammetria digitale svolto a più riprese di rilievo e restituzione 2D e 3D di molteplici ambienti

Corso Fotogrammetria Digitale

Valuta questo articolo

Archimede Arte: un progetto di fotogrammetria digitale e rilievo artistico sviluppato presso i Musei Vaticani Totale 5.00 / 5 4 Voti

I Musei Vaticani sono uno dei complessi museali più imponenti e affascinanti del mondo: oltre sei milioni di turisti giungono annualmente da ogni parte del globo per visitare la più importante collezione di opere d’arte di sempre, racchiusa tra le mura della Santa Sede, e l’incredibile vastità di sale e di beni artistici presenti. Data l’impressionante affluenza di visitatori che interessa i Musei Vaticani e la conseguente enorme mole di dati di competenza degli organi amministrativi, tecnici e preposti alla conservazione dei beni, si era resa necessaria da parte dell’Amministrazione l’implementazione di una un progetto di fotogrammetria digitale e rilievo artistico che garantisse una gestione efficiente, completa e puntuale di tali informazioni, che permettesse di organizzare in maniera flessibile e puntuale la turnazione del personale di custodia e di analizzare i parametri relativi all’andamento delle visite.

I Musei Vaticani hanno scelto così di implementare una soluzione basata sulle più moderne tecniche di fotogrammetria digitale per la gestione museale e per l’analisi dei dati dei visitatori affidando lo sviluppo ad Archimede S.r.l. di Perugia. Archimede è una società umbra che realizza software e servizi informatici da oltre vent’anni.

La società, che aveva già fornito ai Musei Vaticani la Suite per l’impiego del personale in turnazione, annovera tra i suoi clienti importanti realtà del nostro Paese quali Poste Italiane,RTI-Mediaset, Adnkronos, gli Aeroporti di Bergamo, Venezia e di Lamezia Terme, la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria, numerose strutture sanitarie tra cui ASL di Imola, ASL 1 dell’Umbria, Istituti Clinici di Perfezionamento e (Osp. Pediatrico Buzzi), Istituto Serafico di Assisi, AIAS di Melfi, Montecatone Rehabilitation Institute, Centri di Riabilitazione O.S.M.A.I.R.M., oltre a diverse aziende estere tra cui Clinica Santa Chiara di Locarno (CH) e Croce Verde di Lugano (CH).

Grazie all’esperienza e al know how maturati presso i Musei Vaticani e alla collaborazione con aziende specializzate del settore, Archimede ha dato origine a una specifica divisione, Archimede Arte, impegnata nella realizzazione di un insieme di software e procedure che affrontano in maniera coordinata, sinergica e flessibile tutte le esigenze operative di gestione degli enti artistici quali musei, Soprintendenze, gallerie d’arte e fondazioni. Archimede Arte ha permesso – parallelamente all’esigenza di gestione del personale – di rispondere anche alla necessità del committente di provvedere a un minuzioso lavoro di rilevazione dei beni immobili per procedere attraverso l’”arte” della fotogrammetria digitale una mappatura digitale completa degli affreschi e dei pavimenti delle sale e di altri ambienti di enorme pregio dei Musei Vaticani.

La società umbra si è impegnata quindi nel corso del triennio 2014-2016 in un ampio e strutturato progetto di fotogrammetria digitale svolto a più riprese di rilievo e restituzione 2D e 3D di molteplici ambienti, immobili e opere d’arte, basato su una serie di rilevazioni a mezzo laser scanner che hanno consentito di ottenere diversi elaborati topografici e architettonici da cui si sono generate riproduzioni minuziose e ad alto livello di dettaglio dei beni artistici dei Musei.

In particolare, il nuovo progetto MOUSEION della divisione Archimede Arte sovrintende a ogni aspetto operativo della gestione di enti museali: dalla turnazione del personale di custodia all’analisi degli indicatori finanziari riguardanti la redditività delle visite, dalla rendicontazione delle informazioni relative al monitoraggio degli immobili e delle singole sale all’analisi storica delle visite.

Grazie a questo innovativo progetto di smart museum è stato possibile sia misurare in termini numerico quantitativi i dati inerenti le visite, che effettuare comparazioni di valori disomogenei fra loro attraverso le curve tendenziali prodotte dalla correlazione dei dati, al fine di generare analisi dei dati personalizzate in maniera efficiente, tempestiva e completa.

“La scelta di Musei Vaticani è un ulteriore riconoscimento della qualità e dell’impegno profuso dalla nostra società nella realizzazione di avanzati strumenti di analisi e di workforce management.” ha dichiarato Aldo Pascucci, amministratore di Archimede “Il prototipo di Archimede Arte, attraverso un impianto modulare e parametrizzabile, ha permesso di confrontare i dati annuali con basi storiche per generare navigazioni intuitive e complete, di incrociare in real time informazioni amministrative con quelle operative del personale in turnazione, di eseguire scansioni accurate con sistemi laser scanner e con tecniche di fotogrammetria di beni e aree artistiche per generare ricostruzioni ad alta definizione dei capolavori dell’arte.

Siamo certi che l’esperienza di Archimede maturata presso i Musei Vaticani si rivelerà preziosa per tutte le Soprintendenze e i musei intenzionati a realizzare presso le proprie strutture un approccio sinergico, completo ed economicamente vantaggioso per la gestione dei patrimoni artistici.”

Corsi Academy
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.