Cos’è il degrado del suolo in agricoltura: le cause e i rimedi

Corso Pianificazione e Riuso Urbano

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Cos’è la degradazione del suolo e quali sono le sue cause?

L’UNCCD, Nazioni Unite per la lotta alla desertificazione, parlano di degrado del suolo come di un lento degrado del territorio dovuto a varie cause:

  • carenza della vegetazione 
  • erosione del suolo, eolica e quella dovuta alle piogge.

Altre due cause importanti che contribuiscono alla degradazione del suolo nelle aree aride, semi aride e sub umide secche della Terra sono: i cambiamenti climatici e, soprattutto, le attività dell’uomo.

Se il suolo non viene recuperato col tempo va verso la desertificazione.

Il ruolo dell’agricoltura nella degradazione del suolo

Uno dei fattori che porta alla degradazione del suolo è l’agricoltura, soprattutto quando si coltiva la terra al solo scopo economico senza fare considerazioni di lungo termine su come si evolverà.

Gli agricoltori e i forestali devono applicare metodi che permettono di proteggere i suoli: usare con consapevolezza la meccanizzazione e i metodi moderni e fare attenzione alle sostanze che immettono nel terreno per aumentare la produttività delle colture.

Tecniche di agricoltura sostenibile

L’agricoltura sostenibile, anche detta eco-compatibile o integrata, consiste in una produzione agricola e agroalimentare che privilegia i metodi naturali per preservare il suolo e l’ambiente.

È economicamente vantaggiosa per gli agricoltori e rispetta l’ambiente, oltre a migliorare la vita di tutti, non solo degli agricoltori.

Ecco alcune tecniche di agricoltura sostenibile che aiutano a evitare la degradazione del suolo e lo mantengono fertile:

  • Rotazione delle colture: variare le colture coltivate nello stesso pezzo di terra, per rigenerare il terreno o mantenerlo fertile e garantisce una buona produttività. 
  • Controllo Biologico: controllare i parassiti agricoli e gli insetti che trasmettono malattie usando i loro nemici naturali – altri insetti benefici, predatori, e microrganismi come funghi, virus e batteri – in modo da non lasciare residui nel cibo e non danneggiare l’ambiente.
  • Copertura del terreno con paglia o materia organica: coprire il terreno con resti di piante secche precedentemente raccolte per ridurre l’impatto della pioggia sul suolo. Questa tecnica mantiene l’umidità del terreno, regola la temperatura del suolo ed evita l’erosione.

I professionisti che vogliono approfondire l’argomento e capire come prevenire il degrado del suolo possono frequentare il corso sulla gestione del suolo.

Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">