Condensa, come risolverla prima che si trasformi in muffa

Uno dei problemi più comuni nelle abitazioni italiane è quello legato alla condensa e alla creazione di muffa all’interno dei muri di casa. Scopri come combatterla!

Valuta questo articolo

Condensa, come risolverla prima che si trasformi in muffa Totale 5.00 / 5 4 Voti

Uno dei problemi più comuni nelle abitazioni italiane è quello legato alla condensa e alla creazione di muffa all’interno dei muri di casa. Sono davvero tanti infatti gli italiani alla ricerca di una soluzione per sistemare la propria dimora ed evitare pericoli per la salute. 
Purtroppo i ritmi legati alla vita di tutti i giorni lasciano sempre meno spazio alle persone per dedicare tempo ad arieggiare la propria casa e questo, in congiunzione con alcuni errori di costruzione, sono spesso alla base della nascita di muffe e gravi problemi di condensa. 

Cosa ha portato alla crescita dei problemi legati a muffe e condense.

Sono molti i cambiamenti avvenuti negli ultimi decenni sia per la modalità di costruzione che per i materiali utilizzati ma anche per il tipo di utilizzo che si fa della propria dimora: 

  • i serramenti moderni, se di buona qualità, sono quasi completamente stagni; 
  • i cappotti termici tendono a far diminuire drasticamente la traspirabilità dei muri; 
  • in media, utilizziamo molti più elettrodomestici che creano umidità come ad esempio lavatrici e asciugatrici e ci laviamo molto più spesso; 
  • utilizziamo il riscaldamento molto più liberamente e manteniamo mediamente temperature molto più elevate nella nostra casa e, a causa del costo legato a gas ed energia, tendiamo a non aprire quasi mai porte e finestre finendo per far aumentare rapidamente l’umidità relativa; 
  • per finire, le case vengono costruite molto più rapidamente e i materiali utilizzati non hanno più il tempo necessario per asciugarsi completamente. 

Risolvere i problemi di condensa.

Il modo migliore per iniziare a combattere i problemi di condensa è quello di fare il possibile per ridurre l’umidità all’interno dell’abitazione e delle camere più colpite. In inverno ad esempio è meglio evitare le aperture a vasistas o a ribalta ma aprire completamente le finestre per cambiare rapidamente l’aria in casa senza però far raffreddare i muri. Sono sufficienti pochi minuti per ottenere il risultato desiderato ed è consigliabile farlo ogni volta che si ha cucinato o si ha fatto una doccia ma anche la mattina al risveglio. 

Un altro facile consiglio da seguire è quello di non stendere mai il bucato umido in casa ad asciugare poiché naturalmente farà aumentare rapidamente l’umidità relativa di tutta l’abitazione.

Assicuratevi che le finestre siano tutte installate e isolate correttamente per evitare la creazione di ponti termici ovvero aree in cui la temperatura superficiale risulta essere molto più bassa rispetto al resto della stanza. Nel caso doveste sostituire alcuni infissi affidatevi sempre ad ditte specializzate che utilizzino un sistema di posa efficace.

Nel caso decidiate di installare un cappotto termico scegliete materiali igroscopici e naturali poiché migliorano la traspirabilità dei muri.

La soluzione migliore per quanto riguarda l’uso del riscaldamento è quella di mantenere una temperatura costante durante tutto l’arco della giornata per evitare sbalzi termici che vanno a far raffreddare i muri e generare umidità oltre a far aumentare la bolletta!

Se la vostra abitazione dovesse esserne sprovvista, fate installare un sistema di ventilazione meccanica con il recupero di calore, soluzione presente in quasi tutte le case di costruzione recente. 

Evitate inoltre di appoggiare i mobili alle pareti esterne ma assicuratevi di lasciare sempre almeno una decina di centimetri di distanza per lasciare spazio alla circolazione dell’aria.

La soluzione migliore comunque rimane quella di affidarsi ad una azienda specializzata come Murprotec poiché sarà in grado di localizzare velocemente il problema e risolvere con rapidità e efficienza anche nel caso di situazioni più gravi come perdite d’acqua e umidità da risalita.

Promozione Fastwebi

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">