Online la nuova versione del software Docfa

Sono disponibili sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate il software 4.00.5 e il modello di dichiarazione sostitutiva da allegare agli atti necessari per la revisione del classamento.

Corso Docfa

Valuta questo articolo

Online la nuova versione del software Docfa Totale 5.00 / 5 3 Voti

È stata pubblicata la nuovissima versione del software DOCFA. La versione 4.00.5 come le precedenti consente la compilazione del modello di “Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana“, con il quale possono essere presentate al Catasto le dichiarazioni di fabbricato urbano o nuova costruzione, le dichiarazioni di variazione e di unità afferenti a enti urbani.

Tempistiche di utilizzo della versione 4.005 del software DOCFA

Fino al 30 giugno 2020 i professionisti possono utilizzare ANCHE la versione precedente del software (4.00.4) tranne che per rari casi (dichiarazioni di variazione ai sensi dell’art 1 Legge 2015 del 2017 e dichiarazioni di nuova costruzione immobili art 1 legge 2015 del 2017) per i quali è invece fin da subito obbligatorio l’utilizzo della versione del software DOCFA 4.00.

Dal 1° luglio 2020 invece l’obbligatorietà di utilizzo della versione 4.005 sarà estesa a tutti i professionisti e a tutte le tipologie di documento.

Come Scaricare e installare sul vostro Computer il nuovo software Docfa 4.00.5?

Per predisporre l’ambiente del proprio PC al download del prodotto è necessario:

In questo modo è possibile installare direttamente la procedura eseguendo il file Docfa4.00.5-Setup.exe. Prima dell’utilizzo della procedura si invita a leggere il file LEGGIMI.TXT presente nella directory di installazione.

Cosa bisogna fare nel caso il software DOCFA presenti problemi legati ad un eventuale malfunzionamento?

In caso di malfunzionamento o di errore durante la fase di installazione consigliamo di

  • creare manualmente la cartella di destinazione dell’applicazione e ripetere il set up per gli utenti che non hanno i privilegi di amministrazione del sistema operativo utilizzato (utenti di Windows Vista o Windows 7)
  • eseguire la stampa e delle funzioni di import/export dei documenti dopo aver proceduto alll’installazione dell’ambiente operativo JAVA
  • per la funzione di import dei disegni nei formati vettoriali DXF e DWG è necessario che il file “ADINIT.DAT”, utilizzato dalla libreria di gestioni delle immagini, sia presente nella cartella di sistema “SYSTEM32” o“sysWOW64” a seconda che il sistema su cui si è scelto di lavorare sia a 32 o a 64 bit.

Che tipo di documenti sono i file elaborati attraverso l’uso del Software DOCFA 4.00.5?

I documenti prodotti dalla procedura sono di due tipi. In formato compresso per quanto riguarda la presentazione agli sportelli degli Uffici Provinciali – Territorio dell’Agenzia, e in formato PDF/A.

Il formato PDF/A consente al professionista di visualizzare il contenuto del documento su cui appone la firma digitale ed è compatibile con le norme che regolano la conservazione sostitutiva dei documenti.

Tutti I Corsi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.