Agevolazioni per acquisto di Software Bim – come richiederle?

La Fondazione Inarcassa intende agevolare i professionisti per l’approvvigionamento di Software Bim, da destinarsi esclusivamente all’attività professionale.

Corso Bim Revit

Valuta questo articolo

Agevolazioni per acquisto di Software Bim – come richiederle? Totale 5.00 / 5 6 Voti

Negli ultimi anni è sempre più richiesto a livello professionale, la conoscenza di almeno un Software Bim. Iniziamo innanzitutto spiegando cosa significano i vari acronimi: BIM, Building Information Modelling , traducibile in Modello d’Informazioni di un Edificio.

Un modello BIM, a differenza di un elaborato CAD, può contenere qualsiasi informazione riguardante l’edificio o le sue parti: le informazioni che solitamente vengono raccolte in un BIM riguardano la localizzazione geografica, la geometria, le proprietà dei materiali e degli elementi tecnici, le fasi di realizzazione, le operazioni di manutenzione. Un programma BIM è in grado di computare in maniera semplice ed immediata le quantità caratterizzanti un elemento tecnico (ad esempio la superficie di un intonaco), rendendo le fasi di computo metrico e di quantificazione in fase di progettazione esecutiva nettamente più rapide.

La differenza sostanziale fra programmi BIM e CAD non è quindi solo riducibile alla mera modellazione 3D dell’oggetto, ma si tratta di un approccio completamente differente alla progettazione: possiamo affermare che un programma BIM lavora per “stratificazione“, nel senso che, all’interno di un unico file di progetto, sono contenute, sotto vari “layer” tutte le informazioni relative all’edificio, dalla struttura alle caratteristiche dei materiali.

I Software Bim stanno prendendo sempre più campo anche in virtù del fatto di poter essere utilizzati dai vari operatori afferenti alla progettazione, dagli impiantisti e dagli ingegneri strutturisti, dagli architetti e dai contabili, dal costruttore, dai montatori, dai revisori …

Fra i più utilizzati di questi software troviamo Graphisoft ArchiCAD e Autodesk REVIT, dei quali il secondo utilizzabile esclusivamente su sistemi operativi Windows.

Finanziamenti agevolati per licenze software B.I.M.

La Fondazione Inarcassa intende agevolare i suoi professionisti per l’approvvigionamento di software informatici B.I.M- Building Information Modeling, da destinarsi esclusivamente all’attività professionale.

Requisiti richiesti per accedere alle agevolazioni per acquisto software bim:

  • meno di 45 anni di età;

  • un’iscrizione alla Cassa inferiore ai 10 anni, anche non continuativi (all’atto della richiesta).

L’importo massimo finanziabile, stabilito in euro 4000 (quattromila) oltre oneri (4880), verrà erogato per il tramite della terza linea di credito a valere di InarcassaCard, il rimborso del finanziamento avverrà a cura dell’interessato mediante il piano di ammortamento prescelto in rate mensili, mentre gli interessi passivi sulle operazioni di finanziamento sono sostenuti dalla Fondazione.

In caso di richiesta di finanziamento della specie contestuale alla richiesta di InarcassaCard, la predetta Terza linea e la relativa erogazione potranno avvenire senza che siano trascorsi i quattro mesi di titolarità. La Banca effettuate le valutazioni di merito, in caso positivo, si attiverà direttamente con l’interessato per la pratica di finanziamento e l’erogazione.

ATTENZIONE: In caso di costo superiore il richiedente potrà comunque versare la differenza direttamente alla softwarehouse senza usufruire del finanziamento sull’eccedenza.

N.B: E’ possibile caricare nel form un preventivo ottenuto da altro fornitore terzo rispetto a quelli indicati dalla fondazione inarcassa, purchè l’importo del finanziamento sia inferiore o pari a quelli dei fornitori da noi selezionati.

Professional USB
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.