Certificato di stabilità e certificazione statica nei contratti d’affitto e di compravendita

Certificato di stabilità e certificazione statica obbligatoria. La novità potrebbe essere introdotta nella prossima legge di stabilità che entrerà in vigore dal 2018

Valuta questo articolo

Certificato di stabilità e certificazione statica nei contratti d’affitto e di compravendita Totale 5.00 / 5 2 Voti

“Per la messa in sicurezza edilizia sismabonus già attivato e da utilizzare. Ora il certificato di stabilità.” Lo ha scritto su twitter il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, all’indomani del crollo della palazzina di quattro piani a Torre Annunziata, che ha provocato 8 morti.

L’idea allo studio del Governo è di rendere obbligatoria la certificazione statica nei contratti d’affitto e di compravendita, analogamente a quanto è già previsto per la certificazione energetica degli immobili. La novità potrebbe essere introdotta nella prossima legge di stabilità che entrerà in vigore dal 2018.

Armando Zambrano, intervistato da Rai News 24 ha ricordato che le professioni tecniche chiedono l’introduzione della certificazione statica già dal 2012 e che i professionisti italiani, grazie anche alle continue prove a cui sono sottoposti per via della vulnerabilità a cui è soggetto il nostro territorio, hanno acquisito una grande competenza in materia che, con la formazione obbligatoria è stata trasferita a molti professionisti.

Certificato di stabilità e certificazione statica nei contratti d’affitto e di compravendita: a Milano obbligatoria dal 2019.

L’articolo 11.6 del nuovo Regolamento edilizio del Comune di Milano, entrato in vigore il 26 novembre 2014, ha introdotto elementi innovativi riguardo l’obbligo di manutenzione degli edifici. In particolare, stabilisce che tutti quelli ultimati da più di 50 anni (o che raggiungeranno i 50 anni nei prossimi tre anni) non in possesso di certificato di collaudo dovranno essere sottoposti a verifica e rilascio del CIS entro il 2019. La stessa cosa dovranno fare, entro il 2024, i fabbricati collaudati da più di 50 anni (o che avranno raggiunto i 50 anni entro tale scadenza).

Il Comune di Milano ha approvato le Linee guida per verificare l’idoneità statica degli edifici costruiti da più di 50 anni, definite in collaborazione con l’Ordine degli ingegneri di Milano al fine di cristallizzare indicazioni operative puntuali per la compilazione della dichiarazione del Certificato di idoneità statica (CIS) dei fabbricati più datati

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.