Che cosa è la rendita catastale? Come si calcola la rendita catastale degli immobili?

La rendita catastale non è altro che un parametro che definisce il reddito di un immobile. Ma come si calcola la rendita catastale?

Valuta questo articolo

Che cosa è la rendita catastale? Come si calcola la rendita catastale degli immobili? Totale 4.71 / 5 7 Voti

La rendita catastale non è altro che il reddito che l’Agenzia delle Entrate attribuisce a ogni singolo bene immobile, terreni o edifici. In termini puramente economici rappresenta la base fiscale su cui vengono poi calcolate le imposte. Nel Catasto Fabbricati la rendita catastale è collegata all’unità immobiliare e quindi ad un soggetto fisico. Ogni unità immobiliare ha la propria rendita catastale, ad eccezione degli immobili a destinazione particolare (*). Una caratteristica personale tipica di tutti gli immobili che la stessa Agenzia Delle Entrate non esita a definire come un “valore necessario”.

La rendita catastale in termini tecnici dipende da due elementi:

  • le dimensioni dell’immobile (le dimensioni non si calcolano attraverso la sola superficie. Per il calcolo esatto bisogna tener infatti presente anche il numero di vani e la volumetria)

  • il valore di estimo (si tratta di un valore numerico assegnato all’immobile in base alla zona di ubicazione dello stesso. Le città, infatti, vengono divise dai Comuni in numerose zone alle quali sono assegnati valori diversi. L’estimo dipende sia da questa suddivisione sia dalla differente destinazione d’uso dell’immobile)

Quali sono  dati  che contribuiscono a comporre e a formulare il valore di una rendita catastale?

Questo dato viene preso in considerazione partendo da un unità di misura come il metro quadro oppure il vano catastale, dato che va moltiplicato per la tariffa d’estimo definita dall’Agenzia del territorio. A partire da questo dato, possiamo conoscere il valore dell’immobile da utilizzare in tutti i casi previsti dalla legge: compravendita degli immobili, determinazione del valore delle tasse e delle imposte, determinazione dell’IRPEF.

Come si calcola la rendita catastale degli immobili ?

Per calcolare la rendita catastale di un immobile è sufficiente moltiplicare il valore della dimensione dell’immobile con il valore dell’estimo dell’immobile.

* Cosa sono gli immobili a destinazione particolare e speciale?

Gli immobili a destinazione speciale e particolare sono quel tipo di immobile che per la loro stessa natura si contraddistinguono per uno scopo particolare. Parliamo ad esempio di; stazioni ferroviarie, porti, aeroporti, ponti pubblici con passaggio a pagamento, costruzioni e fabbricati per speciali esigenze pubbliche, fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze, fari, semafori, chiese e luoghi di culto, cimiteri, esclusi i colombari, i sepolcri e le tombe di famiglia.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.