Riscatto laurea agevolato: guida pratica per professionisti

Come funziona il riscatto degli anni di laurea? Chi potrà richiederlo? Quali sono i pro e quali invece i contro del riscattare la laurea?

Valuta questo articolo

Riscatto laurea agevolato: guida pratica per professionisti Totale 5.00 / 5 4 Voti

Cos’è il riscatto della laurea agevolato?

Si parla di riscatto della laurea agevolato quando si verificano una serie di condizioni che permettono al lavoratore di andare in pensione anticipata riscattando gli anni trascorsi in università, trasformandoli in anni contributivi.

Esistono prevalentemente due tipi di riscatto: agevolato o ordinario. La differenza principale tra i due riguarda il costo, oltre ai requisiti richiesti per potervi accedere.

Con la conversione del D. Lgs. 4/2019 nel decreto 28 marzo 2019, n° 26, è stato tolto il limite di età per cui il riscatto laurea over 45 non poteva essere richiesto. Rimane però il vincolo secondo cui è necessario aver iniziato il percorso di studi dopo il 1996.

Differenze con il riscatto di laurea ordinario

Parliamo subito dei costi. Il riscatto agevolato ha un costo di circa 5.200€ per ogni anno riscattato, con un totale complessivo che può variare tra i 20 e i 25 mila euro. La cifra varia in base al numero di anni che si desidera recuperare. Il riscatto ordinario invece può costare anche più di 100 mila euro. Perché esiste una differenza così importante a livello di costo? Tutto dipende dalle norme che disciplinano la liquidazione della pensione, in caso di sistema retributivo o contributivo. Inoltre, si tiene conto della collocazione temporale dei periodi per i quali si richiede il riscatto.

Se desideri avere una simulazione dei costi per il riscatto in base alle tue caratteristiche puoi farlo gratuitamente tramite il sito dell’INPS nella sezione “riscatto della laurea”.

Come si può osservare anche sul sito dell’INPS, facendo un calcolo del riscatto di laurea, la modalità agevolata è valida anche per i lavoratori che hanno conseguito la laurea prima del 1996 e hanno scelto il metodo contributivo. La formula agevolata è ammessa anche ai lavoratori che hanno studiato dopo il 1995. In ogni caso, il costo forfettario per il 2021 è pari a 5.265€ per ogni anno, completamente deducibili.

Quanto costa il riscatto della laurea agevolato?

Come abbiamo anticipato, il contributo da pagare varia in base alle norme che disciplinano la liquidazione della pensione nel sistema retributivo o contributivi.

Nel caso di riscatto nel sistema contributivo si fa riferimento al periodo prima del 1° gennaio 1996, l’onere da pagare è determinato da:

  • l’aliquota contributiva alla data di presentazione della domanda;
  • la retribuzione nei 12 mesi meno remoti.

Se invece ci troviamo in presenza del sistema ordinario, immagina di voler riscattare quattro anni di laurea, dal 2002 al 2006 e che la domanda per il riscatto sia stata presentata il 31 gennaio 2021. A questo punto occorre considerare la retribuzione lorda degli ultimi 12 mesi meno remoti pari a 32.170,00€ per cui l’importo da pagare per il riscatto è pari a 42.464,40€ ovvero: 32.170,00×33% =10.616,10 x 4 anni = 42.464,40.

Per un calcolo più accurato che tenga conto delle tue caratteristiche ti suggeriamo di fare la simulazione sul sito dell’INPS.

Cosa si può riscattare?

Si possono riscattare solo gli anni universitari? La risposta è no. È possibile riscattare percorsi legati allo studio universitario che hanno concesso titoli rilasciati non solo dall’Università ma anche da Istituti di livello universitario. Tra questi abbiamo:

  • laurea triennale, laurea specialistica e laurea magistrale;
  • diplomi universitari, ovvero corsi di durata non inferiore a due anni e non superiore a tre;
  • diplomi di laurea, con una durata non inferiore a quattro anni e non superiore a sei;
  • diplomi di specializzazione, conseguiti in seguito alla laurea e al termine di un corso di durata non inferiore a due anni;
  • dottorati di ricerca con corsi regolati da specifiche disposizioni di legge;
  • diplomi rilasciati dagli Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM).

Non è possibile richiedere il riscatto sugli anni fuori corso mentre è ammesso richiedere il riscatto parziale del percorso di studi.

Come fare la domanda per riscattare la laurea

Per richiedere il riscatto degli anni di studio è sufficiente presentare la domanda per via telematica scegliendo un canale tra:

  • il sito dell’INPS e seguendo il percorso al quale è possibile accedere tramite lo SPID;
  • patronati e intermediari dell’istituto;
  • chiamando i contact center multicanale, al numero verde gratuito 803 164, da telefono fisso, o al numero 06 164164, da cellulare, a pagamento in base al proprio piano tariffario.
Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">