Le 5 fasi del problem solving

Corso di Problem Solving e Pensiero Creativo

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Il problem solving è la capacità di risolvere i problemi, una condizione innata che può essere allenata, sviluppata e potenziata. Per farlo esistono alcune tecniche, metodi e strategie, che consentono di raggiungere più facilmente una soluzione efficace a problemi di varia natura, più o meno complessa.

Oggi vogliamo parlarti dei 5 passaggi essenziali che portano alla risoluzione dei problemi. E se invece desideri approfondire l’argomento ti invitiamo a seguire il Corso Problem Solving disponibile su Unione Professionisti.

Fase 1: Analisi

Il primo step per risolvere problemi è la fase di analisi dei fattori e delle cause che favoriscono lo sviluppo del problema. Grazie all’identificazione delle cause originarie e dei fattori coinvolti, è possibile delineare il problema che si ha davanti.

Quali sono le abilità che possono esserti utili in questa fase?

  • Le abilità di ascolto attivo
  • La raccolta dei dati
  • L’analisi dei dati
  • L’analisi storica e causale
  • L’analisi dei processi

Ognuno di questi elementi è essenziale per avere tutte le informazioni da cui iniziare a valutare il problema e la sua risoluzione.

Fase 2: soluzioni alternative

Dopo aver ottenuto tutte le informazioni necessarie, è possibile individuare le varie opzioni per trovare una soluzione al problema. In questa fase avrai bisogno di capacità come:

  • pensiero creativo
  • brainstorming
  • previsione
  • progettazione
  • pianificazione

Può essere utile seguire esempi di problem solving per stimolare queste capacità e superare al meglio la fase 2. L’obiettivo è quello di individuare una serie di possibili soluzioni alternative tra le quali sarà presente quella migliore e più efficace delle altre.

Fase 3: valutazione

Una volta definite le possibili soluzioni al problema è necessario capire qual è quella giusta. In questa fase entrano in gioco le capacità di misurazione sui benefici, dei possibili successi e dei progressi che ciascuna soluzione ci può portare.

Le competenze richieste sono:

Fase 4: implementazione del piano

A questo punto è il momento di creare un piano di azione con obiettivi ben delineati, strategie, ruoli e responsabilità. Avrai bisogno di competenze che vanno dalla gestione di un progetto alla collaborazione, dalla gestione del tempo allo sviluppo del benchmark.

Fase 5: misurazione dei risultati

La fase finale prevede la misurazione della strategia di problem solving per individuare se sono stati raggiunti gli obiettivi previsti. Le abilità necessarie sono quelle di analisi dei dati poiché solo la misurazione dei dati raccolti può aiutarci a capire se il problema ha trovato una corretta soluzione oppure no.

In ambito lavorativo è essenziale avere una buona capacità al problem solving per affrontare in modo efficace i problemi più o meno complessi che si possono incontrare quotidianamente. Con un po’ di esercizio e tanta pratica, mettere in azione questo processo sarà più semplice e immediato!

Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">