Risolvere i problemi con creatività: 3 esempi di Problem Solving

Corso di Problem Solving e Pensiero Creativo

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

L’arte del saper risolvere i problemi non è così scontata e non appartiene a tutti. Avere ottime capacità di Problem Solving rappresenta un elemento chiave, soprattutto dal punto di vista lavorativo. C’è chi ha questo talento naturale e chi invece lo può affinare nel tempo, con l’esperienza e una maggiore consapevolezza del proprio ruolo.

Se vuoi approfondire questo argomento ti suggeriamo il nostro Corso di Problem Solving.

Oggi vogliamo condividere con te 3 esempi pratici per affinare le tue tecniche di problem solving e imparare a risolvere i problemi con creatività.

Trovare una soluzione al problema

Possiamo trovare una definizione di problem solving nella capacità di risolvere problemi trovando la migliore risposta possibile davanti a una situazione critica e nuova. Questa qualità è molto richiesta in ambito professionale ma può essere di grande aiuto anche nella vita quotidiana. Viviamo vite frenetiche dove tutto è più complicato rispetto al passato, anche a causa della digitalizzazione e dell’uso della tecnologia per ogni piccola azione.

Avere la capacità di risolvere facilmente un problema complesso fa parte delle soft skills, un’attitudine che ognuno di noi ha e che si manifesta in modo più o meno incisivo. Oggi esistono tanti esempi di problem solving ed esercizi che ci aiutano a perfezionare questa attitudine naturale.

Esercizio 1: lo scalatore

La tecnica dello scalatore è molto comune e frequente. Si tratta di un metodo di risoluzione del problema particolarmente efficace, soprattutto quando il problema è grande e complesso. Consiste nel suddividere il problema in tanti piccoli passi da “scalare” uno dopo l’altro fino a raggiungere la risoluzione dell’intero problema. Questo esercizio è utile anche per abituare la mente a risolvere problemi, seppur piccoli, e invogliarla a risolvere anche quelli più grandi.

Esercizio 2: foglio bianco e penna

Tra gli esercizi più utili per apprendere la capacità di problem solving troviamo l’analisi scritta. Prendi un foglio bianco e una penna: scrivi nero su bianco qual è il problema e le domande che ti vengono in mente quando pensi al problema. Tra le domande potrebbero esserci: sono l’unico a sentirmi così? È un problema che ho solo io oppure è comune a tante persone? Perché mi spaventa? Quali sono le mie emozioni?

Questo esercizio è utile perché ci consente di sciogliere i nodi del problema, liberare la mente e individuare più facilmente.

Esercizio 3: pensare positivo

Molto spesso siamo impossibilitati a risolvere in problema perché la mente è piena di pensieri negativi che ci impediscono di ragionare. Questo esercizio consiste nell’immaginare uno scenario oltre il problema, uno scenario in cui il problema non esiste più ed è stato risolto. Immaginando una situazione ideale è utile per liberare la mente e riuscire a concentrarsi con maggiore ottimismo verso la risoluzione del problema.

Tutti I Corsi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">