Ai dottori agronomi e forestali spetta la pianificazione territoriale

Ai dottori agronomi e forestali spetta la pianificazione territoriale: per l'ANAC questa decisione è presa guardando - all’interesse pubblico -

Riuso Urbano

Valuta questo articolo

Ai dottori agronomi e forestali spetta la pianificazione territoriale Totale 3.00 / 5 2 Voti

Il Consiglio dell’ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione (Delibera n. 575/26.06.2019 ANAC – Ufficio Precontenziosi e Pareri) ha stabilito che è logica la scelta della stazione appaltante di non equiparare i Dottori Agronomi e Forestali agli Iscritti all’Albo degli Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati per quanto riguarda l’assegnazione delle competenze di progettazione vera e propria, territoriale e forestale. E aggiunge che questa decisione è presa guardando “all’interesse pubblico”.

“Sono soddisfatta del risultato raggiunto, frutto di anni di lavoro. Mi auguro che questa decisione fermi una volta per tutte azioni analoghe, che portano esclusivamente a un effetto distorsivo della concorrenza e del mercato delle professioni, ponendosi in contrasto con quelli che sono i diritti del consumatore, la direttiva servizi e il decreto legge sulla concorrenza, determinando altresì uno sperpero di risorse umane e finanziarie, sia pubbliche che private” – Presidente Sabrina Diamanti.

Il caso nasce durante la procedura per l’affidamento della formazione del Piano Strumentale Intercomunale dei Comuni del Casentino con Stazione Appaltane per l’appunto l’Unione dei Comuni Montani del Casentino, che prevedeva “necessarie specifiche competenze professionali in varie materie/discipline, anche specialistiche”, con l’obbligo di formare un Gruppo di progettazione comprendente professionisti iscritti all’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali.

Alle obiezioni mosse, la stazione appaltante (a ragione) ha ribattuto che l’oggetto dell’incarico avrebbe riguardato la pianificazione territoriale di un’intera vallata montana, con problematiche molte complesse connesse alla pianificazione forestale.

Che cosa è la Pianificazione Territoriale?

La pianificazione territoriale e urbanistica è l’insieme degli indirizzi e degli strumenti pubblici di governo delle trasformazioni del territorio, sia in area vasta che in ambito urbano. Fortemente interrelata con la pianificazione economica, è indirizzata al conseguimento di una migliore qualità dell’abitare, attraverso un uso delle risorse razionale, equo e sostenibile in modo da garantire nel tempo il benessere della collettività. Essa deve avvalersi di un insieme di strumenti che, nel raggiungere gli obiettivi prefissati, siano in grado di garantire coerenza alle trasformazioni dello spazio fisico sia negli assetti che nelle localizzazioni, di consentire nel tempo la flessibilità delle scelte sia determinate che indotte, di assicurare quell’indispensabile trasparenza delle scelte e delle loro motivazioni, che sta alla base di ogni processo consapevole e condiviso che investe un bene collettivo come quello del territorio.

Corsi Academy
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.