Involucro edilizio: cos’è, tipologie e materiali

Corso Ponti Termici
Rate this post

L’involucro edilizio è un elemento fondamentale nell’architettura moderna, che riveste un ruolo essenziale nella protezione e nell’efficienza energetica degli edifici. Oggi vogliamo spiegarti meglio che cos’è, le varie tipologie esistenti e i materiali utilizzati per la sua realizzazione, con un focus particolare sull’involucro edilizio per il risparmio energetico.

Introduzione

Quando si parla di involucro edilizio, ci si riferisce alla struttura esterna di un edificio, composta da pareti, coperture, pavimenti e finestre. L’involucro edilizio ha diverse funzioni, tra cui la protezione dall’ambiente esterno, l’isolamento termico e acustico, la gestione dell’umidità e la sicurezza strutturale.

Un involucro ben progettato e realizzato può migliorare notevolmente l’efficienza energetica di un edificio, riducendo i consumi di energia per il riscaldamento e il raffrescamento, contribuendo così al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale.

Involucro edilizio e risparmio energetico

Uno dei tipi più diffusi di involucro edilizio è quello per il risparmio energetico, progettato per massimizzare l’efficienza dell’edificio. Questo tipo di involucro utilizza una combinazione di materiali isolanti, tecniche di costruzione avanzate e soluzioni innovative per ridurre al minimo le dispersioni termiche e il consumo energetico complessivo dell’edificio.

Tra le soluzioni adottate per il cappotto termico a risparmio energetico vi è l’utilizzo di un involucro edilizio stratificato. Questo sistema prevede l’impiego di diverse strati isolanti che riducono le perdite di calore e aumentano l’efficienza dal punto di vista energetico. Inoltre, una soluzione molto diffusa è la facciata ventilata, che consente una migliore regolazione termica dell’edificio e contribuisce al comfort delle persone che stanno al suo interno.

Un altro aspetto importante è la riduzione dei ponti termici, ovvero punti deboli nella struttura dell’edificio che possono causare dispersioni di calore. Seguire un corso per ponti termici, ossia un percorso formativo specifico, può fornire ai professionisti le competenze necessarie per progettare e realizzare involucri edilizi che minimizzino questi problemi.

Involucro edilizio opaco

L’involucro edilizio opaco si riferisce alla struttura esterna non trasparente dell’edificio. Include pareti, solai e coperture che separano l’interno dell’edificio dall’ambiente esterno. Il termine “opaco” si riferisce al fatto che queste parti dell’involucro non consentono il passaggio della luce, a differenza delle finestre o delle facciate trasparenti, svolgendo diverse funzioni cruciali per l’edificio. Prima di tutto, offre protezione dagli agenti atmosferici, come pioggia, vento e neve, garantendo un ambiente interno sicuro e confortevole. Inoltre, fornisce isolamento termico, acustico e protezione contro l’umidità.

Le pareti opache possono essere realizzate utilizzando una varietà di materiali, come mattoni, calcestruzzo, legno, pannelli prefabbricati o blocchi in calcestruzzo. Questi materiali vengono scelti in base alle esigenze specifiche del progetto, tra cui la resistenza strutturale, le prestazioni termiche, acustiche e l’aspetto estetico desiderato.

L’isolamento termico delle pareti opache è un aspetto critico per garantire l’efficienza energetica dell’edificio. Materiali isolanti, come pannelli di lana di vetro, lana di roccia o polistirene espanso, vengono spesso utilizzati per ridurre le perdite di calore e migliorare il comfort termico all’interno dell’edificio. L’isolamento acustico può essere ottenuto invece utilizzando materiali fonoassorbenti o utilizzando tecniche di progettazione specifiche per ridurre la trasmissione del rumore.

Materiali dell’involucro edilizio

Come abbiamo anticipato, i materiali utilizzati per la realizzazione dell’involucro edilizio sono diversi e dipendono dalle esigenze specifiche del progetto. Quando si tratta di involucro edilizio a risparmio energetico, l’impiego di materiali isolanti ad alta efficienza è cruciale. Tra i materiali comunemente utilizzati vi sono la lana di vetro, la lana di roccia e i pannelli isolanti.

Altri materiali isolanti sono il polistirene espanso o il poliuretano a spruzzo, entrambi molto diffusi per garantire un’adeguata efficienza termica.

La scelta dei materiali e delle soluzioni per l’involucro edilizio dipende dalle esigenze specifiche del progetto e dalla volontà di raggiungere il massimo risparmio energetico e comfort dell’edificio.

Professional USB
Avatar photo

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento