Come georeferenziare un’immagine raster con QGIS

Corso QGIS

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Georeferenziazione: cos’è e a cosa serve

Georeferenziare significa dare delle coordinate geografiche a un’immagine, raster o vettoriale. La procedura può essere effettuata da QGIS, un software open source che permette di gestire dati spaziali.

Georeferenziare un’immagine con QGIS

Ecco la procedura per georeferenziare un’immagine o un file raster in QGIS:

  • cliccare dal menu su “Raster – Georeferenziatore – Georeferenziatore”
  • nella nuova finestra fare clic su “FIle – Apri Raster” 
  • caricare il file dell’immagine da georeferenziare
  • selezionare un sistema di riferimento cartografico che dipende dalla coordinate dei punti di controllo.

Scegliere il sistema di riferimento e segnalare i punti di controllo

Bisogna avere la posizione di almeno 4 punti all’interno dell’immagine per fare la georeferenziazione, che saranno punti “di controllo“.

Il Sistema di Riferimento WGS84 – UTM 32N – EPSG 32632 va utilizzato nel caso si usino punti estratti da Google Earth.

Dopo aver selezionato il Sistema di Riferimento, si vedrà l’immagine apparire nella finestra. Per inserire le coordinate dei punti di controllo:

  • andare su “Modifica – Aggiungi Nuovo Punto” e selezionare un punto
  • inserire le coordinate Est sull’asse x e Nord sull’asse y o copiarle da Google Earth.

Per usare le coordinate da Google Earth andare su “Strumenti – Opzioni – Vista 3D – Visualizza Lat/Long” e selezionare U.T.M. in modo che il sistema di misura delle coordinate sia corretto.

Dopo aver applicato la procedura a tutti e quattro i punti si potrà vedere una tabella con tutte le coordinate inserite.

Trasformare l’immagine per georeferenziarla

Da “Preferenze – Impostazioni di trasformazione” si sceglie l’opzione più adatta. In gran parte dei casi, se non devono essere fatte modifiche alla foto ma bisogna solo riposizionarla, si può scegliere:

  • una polinomiale di primo ordine 
  • “vicino più prossimo” come metodo di campionamento.

A questo punto basta cliccare su “File – Avvia georeferenziazione” per ottenere un nuovo file. I professionisti interessati a capire meglio come usare il QGIS, per esempio per creare un modello digitale del terreno, possono frequentare corso QGIS online.

Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento