Parcella architetto: come calcolare il compenso professionale?

Corso introduttivo alla Bioarchitettura

Valuta questo articolo

Parcella architetto: come calcolare il compenso professionale? Totale 1.00 / 5 1 Voti

Da quando sono state abolite le tariffe professionali minime e massime ogni architetto è libero di stabilire il compenso dovuto per le sue prestazioni. Dal 2012 c’è l’obbligo per gli architetti di inviare un preventivo di massima e un mandato dettagliato quando si ottiene un incarico, indicando la polizza RC professionale. Il compenso della professione di architetto si ricava attraverso il calcolo della parcella.

I modi più usati per calcolare la parcella di un architetto sono:

  • a percentuale
  • a vacazione
  • a discrezione.

Calcolo parcella a percentuale

Uno dei metodi di calcolo della parcella più utilizzati dagli architetti è l’onorario a percentuale che prevede un compenso pari a una percentuale dell’intero lavoro in cui è coinvolto sui servizi che effettua e sul costo totale dell’opera finale.

Solitamente viene considerata una percentuale che va dal 6 al 9% per tutte quelle prestazioni standard come lo studio di fattibilità o la direzione lavori.

Calcolo parcella a vacazione

Un metodo alternativo è il calcolo della parcella a vacazione, dove la vacazione è intesa come un’attività svolta per un certo periodo che solitamente è di due ora. Ma spesso si intende più genericamente come un costo orario.

Questo metodo è utile quando si ha già un’idea precisa del tempo che si dovrà impiegare per quella determinata attività o richiesta del cliente. Può essere il caso di un rilievo o di uno studio di fattibilità.

Calcolo parcella a discrezione

Per quelle attività da svolgere per cui non fosse comodo nessuno dei due metodi sopra citati l’architetto può optare per il calcolo della parcella a discrezione.

Solitamente la si usa quando non si ha un’idea delle ore necessarie per via della complessità del lavoro o perché si tratta di un‘attività nuova oppure quando l’attività è molto specialistica
Sicuramente può essere utile quando non c’è dietro un progetto più grande per cui il calcolo della percentuale non è possibile. In questo caso per il calcolo si farà riferimento alla complessità del lavoro e alla propria esperienza in merito.

Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">