Chi sono e cosa fanno gli energy manager?

Un Energy Manager, il professionista della valutazione strategica del consumo di energia, valuta il consumo di energia e progetta programmi energetici che aumentano l'efficienza e riducono i costi relativi all'energia.

Valuta questo articolo

Chi sono e cosa fanno gli energy manager? Totale 4.50 / 5 2 Voti

La gestione dell’energia è la valutazione strategica del consumo di energia, una materia che si occupa della pianificazione dell’efficienza energetica e può comportare l’utilizzo di energia di macchinari, attrezzature, edifici, altre strutture fisiche o processi. Si occupa inoltre di pianificare nuovi progetti e migliorare quelli esistenti. Un Energy Manager, il professionista della valutazione strategica del consumo di energia, valuta il consumo di energia e progetta programmi energetici che aumentano l’efficienza e riducono i costi relativi all’energia. Riprogettano i processi, riqualificano edifici e attrezzature e pianificano sistemi connessi all’energia per nuovi progetti.

Gli Energy Manager possono essere responsabili del miglioramento dell’efficienza dei sistemi idrici. Alcuni sono specializzati in determinati sistemi o aspetti della gestione dell’energia come sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria (HVAC) o illuminazione.

Cosa fa un Energy Manager?

Gli energy manager eseguono audit per valutare il consumo di energia, i costi o le iniziative di efficienza. Monitorano e analizzano il consumo di energia e talvolta anche il consumo di acqua. Progettano progetti di efficienza energetica e ne gestiscono l’implementazione per garantire che rispettino scadenze, budget, specifiche e requisiti legali. Questo di solito comporta lo svolgimento di analisi del ciclo di vita e l’ispezione di siti di lavoro.

I gestori dell’energia pianificano e rinnovano le iniziative energetiche per nuove costruzioni, ristrutturazioni e retrofit che massimizzano il risparmio energetico. Esaminano i piani per progetti futuri per determinare la fattibilità e il fabbisogno energetico.

Alcuni Energy Manager sono responsabili del supporto della certificazione LEED degli edifici ecologici o della comunicazione dei dati sui gas a effetto serra a supporto degli impegni volontari sul clima. Si occupano anche dell’approvvigionamento di servizi pubblici, garantendo che l’azienda o il cliente ottengano il miglior valore.

ùScrivono relazioni, piani di lavoro e piani di valutazione e li presentano alla direzione. Alcuni hanno anche il compito di identificare le fonti di finanziamento appropriate per i progetti e di presentare la documentazione richiesta alle agenzie di finanziamento.

Dove lavora un Energy Manager?

Poiché l’industria manifatturiera e l’industria pesante sono attività ad alto consumo energetico, molti energy manager sono impiegati da aziende manifatturiere, scuole, università, agenzie governative ed enti locali. I gestori dell’energia trascorrono gran parte del loro tempo a lavorare negli uffici, dove creano e revisionano piani e scrivono report. Tuttavia, lavorano anche nei luoghi di lavoro, direttamente sul campo, dove supervisionano l’implementazione del progetto e monitorano l’utilizzo di energia. Potrebbe essere necessario viaggiare per raggiungere i siti di lavoro.

Professional USB
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.