Isolare in sicurezza in zona sismica. Lo studio Polimi sul giunto Schöck, una soluzione sostenibile e sicura

Utilizzo del giunto Schöck Isokorb per isolare in sicurezza in zona sismica. Il report del Politecnico di Milano.

Corso Antisismica

Valuta questo articolo

Isolare in sicurezza in zona sismica. Lo studio Polimi sul giunto Schöck, una soluzione sostenibile e sicura Totale 5.00 / 5 3 Voti

Il Politecnico di Milano ha recentemente concluso uno studio sul giunto Schöck Isokorb, utilizzato principalmente nei collegamenti tra aggetti e solai della struttura principale per l’eliminazione dei ponti termici in stretture situate in zona sismica. L’esito degli esperimenti ha dimostrato che il prodotto è completamente sicuro in caso di utilizzo in zone a rischio sismico medio o alto.

Negli ultimi anni, alla luce degli eventi sismici che hanno scosso l’Italia, il tema della sicurezza strutturale degli edifici è diventato sempre più bollente. Il nostro Paese, infatti, è stato e continua ad essere soggetto ad un’intensa attività sismica che spinge i professionisti a ricercare soluzioni tecniche sicure, affidabili e capaci di limitare i danni a cose e persone in caso di fenomeni sismici.

Proprio per questo motivo l’azienda Schöck ha lanciato una sfida a se stessa, mettendo il suo giunto Schöck Isokorb sotto la lente d’ingrandimento. Come racconta l’Ingegner Piero Bernabè, responsabile tecnico di Schöck Italia, infatti, il prodotto è stato sottoposto ad una serie di indagini sperimentali, condotte dal Politecnico di Milano, atte a verificarne la sicurezza e l’idoneità in caso di utilizzo in zona sismica.

Lo studio, come spiega Massimiliano Bocciarelli, professore associato presso il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano, ha sottoposto il giunto a simulazioni e prove di laboratorio statiche e dinamiche. L’obiettivo era quello di valutare, sia numericamente che sperimentalmente, la rigidezza e la resistenza al taglio dell’elemento, oltre che di raccogliere dati attendibili sulle prestazioni del prodotto in due casi:

  • a lungo termine, cioè dopo lo sviluppo, per effetto dei cicli termici subiti dal giunto durante la sua vita utile, di un danneggiamento localizzato del calcestruzzo intorno alle barre di trazione;

  • a breve termine, ossia nel caso in cui non si sia ancora verificato il danneggiamento e il calcestruzzo si possa considerare completamente integro.

Utilizzo del giunto Schöck Isokorb per isolare in sicurezza in zona sismica. Il report del Politecnico di Milano.

Il giunto isolante Schöck Isokorb svolge funzione portante e viene impiegato nelle strutture in calcestruzzo armato per realizzare il collegamento tra i balconi e il solaio interno della struttura principale risolvendo i ponti termici. Il prodotto si compone di quattro elementi che rispondono a funzioni strutturali: barre di trazione, ferri piegati per il taglio, ferri obliqui per il controventamento e reggispinta.

Corsi Crediti Architetti
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.