Quattro trucchi excel per semplificare il tuo lavoro: scoprili subito

Corso Excel livello Intermedio online

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Ingegneri, architetti, periti e matematici che si trovano a dover fare calcoli, più meno complessi, può essere utile conoscere trucchi per l’uso di Microsoft Excel in modo da semplificare la loro attività lavorativa.

Ecco alcuni dei trucchi e scorciatoie excel più utili.

Definire dei nomi per la gestione delle formule

Con Excel è possibile:

  • assegnare un nome a una cella
  • definire i nomi da un intervallo selezionato
  • usare i nomi nelle formule
  • gestire i nomi nella cartella di lavoro.

Per usare i nomi nelle formule bisogna:

  • selezionare una cella e inserire una formula
  • mettere il cursore dove si vuole usare il nome nella formula
  • digitare la prima lettera del nome e selezionare il nome nell’elenco visualizzato

In alternativa, si seleziona Formule e poi Usa nella formula, si seleziona il nome desiderato e si preme Invio.

Creare dei menù a tendina

  1. Digitare le voci da visualizzare nell’elenco a discesa. Se le voci non fossero incluse creare rapidamente l’elenco in una tabella selezionando una cella dell’intervallo e premendo CTRL+T
  2. posizionare il cursore nella cella del foglio di lavoro in cui inserire l’elenco a discesa.
  3. scegliere Convalida dati nella scheda Dati sulla barra multifunzione
  4. fare clic su Elenco nella casella Consenti della scheda Impostazioni
  5. fare clic nella casella Origine e selezionare l’intervallo dell’elenco.
  6. selezionare la casella Elenco nella cella e fare clic sulla scheda Messaggio di input.

È possibile visualizzare un messaggio quando si fa clic sulla cella o disattivare l’opzione. Inoltre, si può attivare la visualizzazione di un messaggio di errore, in versione pop-up, quando qualcuno immette dati non inclusi nell’elenco.

Distribuire il contenuto di una cella

Si può dividere il contenuto di una cella e distribuirlo in parti nelle celle vicine. Un esempio pratico può essere dividere una cella che contiene nome e cognome in due celle, una per il nome e l’altra per il cognome. Ecco me dividere una cella:

  1. selezionare la cella, l’intervallo o l’intera colonna
  2. fare clic su Testo in colonne nel gruppo Strumenti dati della scheda Dati
  3. Seguire la procedura guidata Converti testo in colonne.

La funzione CERCA.VERT o VLOOKUP

La funzione CERCA.VERT è VLOOKUP e serve per capire se si ha corrispondenza nel punto in cui lo si cerca. 

Per la creazione di una sintassi di CERCA.VERT servono quattro tipi di informazioni:

  • il valore di ricerca, che è quello da cercare e che deve essere nella prima colonna dell’intervallo
  • l’intervallo che contiene il valore di ricerca.
  • il numero di colonna nell’intervallo.
  • si può specificare VERO se la corrispondenza può essere approssimativa o FALSO deve essere esatta del valore restituito. Se non si danno indicazioni, il valore predefinito sarà sempre VERO.

Ecco l’ordine in cui vanno disposte le informazioni: 

= VLOOKUP (valore di ricerca, intervallo che contiene il valore di ricerca, il numero di colonna nell’intervallo che contiene il valore, la corrispondenza approssimativa (vero) o la corrispondenza esatta (falso)).

I professionisti che sono interessati a imparare tutti i trucchi per semplificare la loro vita lavorativa possono frequentare il corso base excel.

Corsi Academy

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">