Case all’asta in Italia: il trend del 2020 e l’impatto del Covid

Corso Valutazione Immobiliare

Valuta questo articolo

Case all’asta in Italia: il trend del 2020 e l’impatto del Covid Totale 5.00 / 5 2 Voti

Tipologie di aste immobiliari

Esistono diversi tipi di aste immobiliari a seconda del tipo di vendita:

  • con incanto: c’è una gara tra i partecipanti per aggiudicarsi l’immobile
  • senza incanto: l’offerta viene depositata in busta chiusa in cancelleria in maniera segreta, e irrevocabile, in busta
  • telematica: è necessaria la registrazione all’asta e intervenire durante l’’asta. La vendita telematica può essere sincrona o asincrona a seconda che i partecipanti partecipino in maniera simultanea o in differita, con rilanci successivi.
  • mista: prevede un’asta che si tiene in aula e in contemporanea via telematica. 

Come partecipare a un’asta immobiliare

L’art. 579 del Codice di Procedura Civile prevede che tutti possono fare offerte per un’asta con incanto. Le offerte possono essere fatte personalmente o tramite mandatario che ha ricevuto la procura speciale.

Per partecipare ad una vendita giudiziaria, è fondamentale aver depositato la cauzione che cambia a seconda del tipo di vendita:

  • senza incanto: non può essere inferiore al decimo del prezzo proposto dall’offerente
  • con incanto: non può essere superiore al decimo del prezzo base d’asta ed è stabilita dal giudice dell’esecuzione nell’ordinanza di vendita in misura. 

Perché partecipare a un’asta immobiliare

Con la partecipazione ad un’asta immobiliare è possibile acquistare casa a un prezzo più basso rispetto a quello previsto in base al valore di mercato.

Il giudice, infatti, può accettare anche un’offerta inferiore del 25% e se l’asta va deserta perché l’immobile non entra nel possesso di nessuno dei partecipanti il prezzo si abbassa ancora.

Si tratta di un acquisto sicuro perché il tribunale mette a disposizione una perizia che indica lo stato dell’immobile e con l’acquisto non vengono trasferite eventuali ipoteche o pignoramenti.

La tendenza del 2020 e l’impatto del Coronavirus

A causa del Coronavirus nei scorsi mesi sono state rimandate più di 30mila aste immobiliari ed è stato rinviato il 40% delle procedure di esecuzione immobiliare.

Inoltre il Decreto Legge Cura Italia ha bloccato le esecuzioni delle abitazioni principali fino al 30 ottobre 2020. Visto che questa tipologia rappresenta il 50% dell’attività di esecuzione alle aste già rimandate se ne aggiungeranno altre

Dunque chi voleva comprare una casa all’asta dovrà pazientare ancora qualche tempo.

Promozione Fastwebi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">