Vivere nelle case Popolari: Federcasa lancia l’obiettivo della riqualificazione urbana e umana

Federcasa si schiera per una riqualificazione urbana-umana nell’edilizia residenziale pubblica, un obiettivo da raggiungere attraverso pratiche virtuose di mediazione sociale.

Valuta questo articolo

Vivere nelle case Popolari: Federcasa lancia l’obiettivo della riqualificazione urbana e umana Totale 5.00 / 5 1 Voti

Una riqualificazione urbana-umana nell’edilizia residenziale pubblica, un obiettivo da raggiungere attraverso pratiche virtuose di mediazione sociale. A parlarne, ieri a Bologna, nei palazzi della Regione, le ACER dell’Emilia-Romagna, impegnate da tempo nell’individuare delle modalità più idonee per favorire il buon vivere tra gli inquilini, attraverso la prevenzione e l’eliminazione dei conflitti. La IV giornata della mediazione sociale ha affrontato i temi della qualità del vivere nelle case popolari, della sicurezza e della rigenerazione urbana, di un impegno coordinato e fattivo tra enti e istituzioni.

“Oggi si ritrovano attorno allo stesso tavolo tutti i soggetti che sono quotidianamente in campo nelle nostre città – afferma Andrea Casagrande, presidente di ACER Modena – sono venuti per ragionare insieme di gestione sociale delle nostre comunità, dei nostri alloggi, delle persone che vi abitano dentro. Un percorso che rappresenta un valore aggiunto che come Acer dell’Emilia-Romagna, assieme a Federcasa, stiamo cercando di porre all’attenzione dei decisori politici a livello nazionale, con l’obiettivo di individuare un intervento in modo strutturale. Servono certamente risorse che permettano di potenziare la capacità di prevenzione e di gestione dei conflitti. I dati illustrati oggi ci dicono che riuscire a prevenire un conflitto non solo porta benessere delle persone, ma consente anche risparmi economici rilevanti”.

A prendere parte ai lavori, che hanno visto anche la presentazione delle esperienze sul territorio emiliano-romagnolo , il presidente di Federcasa, Luca Talluri: “Siamo a Bologna per parlare di mediazione sociale, tema sul quale stiamo scommettendo.

Si parte dall’importante lavoro che stanno facendo le ACER dell’Emilia-Romagna, un insieme di buone pratiche, da inserirsi in un quadro nazionale tracciato da Federcasa. Credo che da qui possa partire la proposta per un gestore sociale completo e complesso di queste tematiche, per accompagnare l’inquilino verso un abitare di qualità”.

Professional USB
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.