Opportunità di lavoro per geometri con il censimento catastale degli immobili della croce rossa

Il CNGeGL stipula una convenzione con la Croce Rossa Italiana per avviare un censimento catastale su circa 1500 immobili di proprietà della Croce Rossa

Corso Docfa

Valuta questo articolo

Opportunità di lavoro per geometri con il censimento catastale degli immobili della croce rossa Totale 5.00 / 5 4 Voti

Opportunità di lavoro per i geometri italiani che avranno la possibilità di svolgere, in via esclusiva e su ben 1500 immobili di proprietà dell’Ente, servizi tecnici come il censimento catastale (modelli DOCFA, PREGEO ndr), l’attestazione di prestazione energetica e la valutazione degli immobili con perizie estimative.

Prestazioni tecniche di massima qualità in via esclusiva quindi su ben 1500 immobili di proprietà della Croce Rossa Italiana, un occasione di lavoro per geometri sicuramente interessante.

Questo l’accordo alla base della convenzione che il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati ha stipulato con l’Ente. A questo punto la parola passa ai Presidenti dei Collegi Territoriali (che rappresentano la Categoria nelle province in cui insistono gli immobili della CRI ndr) che hanno già ricevuto la circolare esplicativa del CNGeGL. A loro si può rivolgere il geometra che fosse interessato a far inserire il proprio nominativo nell’elenco dei professionisti qualificati, che sarà utilizzato dalla Croce Rossa Italiana per affidare gli incarichi con la tipologia “a chiamata”.

Quali sono le consulenze professionali che potranno essere richieste ai geometri che decideranno di aderire alla convenzione sul censimento catastale stipulata tra CNGeGL e CRI ?

I professionisti che decideranno di aderire alla convenzione si occuperanno nel caso di chiamata, di servizi tecnici di tipo catastale (DOCFA, PREGEO), della redazione dell’attestazione di prestazione energetica e della redazione di perizie estimative per il patrimonio immobiliare della Croce Rossa Italiana.

Ogni professionista potrà svolgere una sola prestazione, una precisa indicazione voluta dal CNGeGL al fine di ampliare il più possibile la base dei soggetti coinvolti. L’onorario sarà infine determinato “a prezzo convenzionato”, in base a un listino anch’esso pattuito tra CNGeGL e CRI.

“Ci siamo attivati fin dall’emissione del bando” ha affermato di fronte alla stampa il  Presidente Nazionale CNGeGL Maurizio Savoncelli ricordando che  l’ordine si è attivata fin da subito “formulando una proposta globale, relativa all’intero patrimonio e per tutte le prestazioni richieste dalla CRI. Una scelta che rientra in un più ampio programma di promozione del ruolo del geometra finalizzato, fra l’altro, alla valorizzazione delle sue capacità tecniche nei confronti delle amministrazioni centrali e gli Enti locali”.

Per questa ragione, spiega Ezio Piantedosi, Segretario del CNGeGL, “le modalità organizzative sono state articolate per coinvolgere il maggior numero di iscritti. Naturalmente, anche le modalità di individuazione dei requisiti ideali colleghi sono state impostate per formulare un database di professionisti in grado di svolgere prestazioni della massima qualità”.

Corsi Crediti Architetti
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.