Marca servizi catastali e ipotecari: cos’è e come funziona

Corso Pregeo

Valuta questo articolo

Marca servizi catastali e ipotecari: cos’è e come funziona Totale 5.00 / 5 2 Voti

Cos’è la Marca Servizi Catastali e Ipotecari?

La marca servizi catastali e ipotecari funziona come la marca da bollo. Si può usare per:

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione sul proprio sito i fac-simile su cui apporre la marca servizi. 

Come funziona la Marca Servizi

Dal 1° gennaio 2018 negli Uffici Provinciali dell’Agenzia delle Entrate sul Territorio ci sono diverse alternative al pagamento in contanti:

  • il nuovo contrassegno marca servizi per il pagamento dei tributi dei servizi catastali e ipotecari
  • le carte di debito o prepagate
  • il modello F24 Elide
  • altre modalità telematiche.

Il provvedimento che ha dato il via al nuovo metodo di pagamento è stato l’art. 7-quater, comma 36, del DL 193/2016.

Dove si compra e quanto costa?

La nuova marca servizi può essere acquistata presso le rivendite di generi di monopolio e di valori bollati. Con l’apposizione della marca si possono pagare i tributi speciali catastali e si possono richiedere visure catastali, ispezioni ipotecarie o altre certificazioni presso gli sportelli degli Uffici Provinciali dell’Agenzia delle Entrate.

Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">