Tutte le sanzioni per gli ingegneri non in regola con i CFP

Crediti Formativi Ingegneri
Rate this post

Essere un ingegnere richiede un costante aggiornamento delle conoscenze e delle competenze professionali. In Italia, l’idoneità professionale degli ingegneri è supervisionata dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), impegnato nel perseguire obiettivi di crescita della professione a servizio della collettività. 

A questo proposito, al fine di incentivare una formazione continua, è richiesta dall’articolo 7 del decreto DPR 137/2012 l’acquisizione dei CFP ogni anno: la mancata ottemperanza a questa richiesta può comportare, infatti, serie conseguenze. 

In questo articolo vedremo insieme quali sono le sanzioni in cui gli ingegneri possono incorrere in caso di inadempienza, i rischi associati e le possibili esenzioni.

Quali sono i rischi in caso di inadempienza dei CFP?

La mancata adesione ai requisiti dei CFP può avere gravi implicazioni per un ingegnere. Oltre alla perdita di credibilità professionale, gli ingegneri inadempienti potrebbero essere soggetti a sanzioni disciplinari e penali. È importante comprendere i rischi associati all’inadempienza e adottare misure appropriate per evitare conseguenze indesiderate.

I crediti formativi professionali per gli ingegneri sono, infatti, una forma di aggiornamento professionale continuo che gli ingegneri devono completare entro i tempi stabiliti dalla normativa. 

A tale scopo, è indispensabile ogni anno compilare l’autocertificazione relativa ai crediti formativi acquisiti e procedere con la sua presentazione presso l’Ordine degli Ingegneri.

La mancata partecipazione a corsi, seminari o altre attività formative e la mancata presentazione dell’autocertificazione entro la data stabilita può portare a conseguenze legali e disciplinari.

Secondo il CNI nel caso in cui un professionista svolga un’attività senza possedere il numero richiesto di 30 CFP, il Regolamento prevede il deferimento al Consiglio di disciplina. Spetta al CNI valutare la situazione e decidere autonomamente, nel rispetto delle forme procedurali, l’applicazione di una sanzione disciplinare.

Le fonti normative del settore sottolineano l’importanza di questo aspetto. Il D.P.R. 137/2012, ad esempio, impone a ogni professionista l’obbligo di mantenere costantemente aggiornate le proprie competenze al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale. In caso di violazione di tale obbligo, si configura un illecito disciplinare che può comportare conseguenze legali.

Sanzioni per gli ingegneri inadempienti

Le sanzioni per gli ingegneri inadempienti possono variare da un semplice avvertimento fino a misure più severe, come la sospensione temporanea o addirittura la cancellazione dall’Albo professionale

È importante sottolineare che, nonostante la sanzione disciplinare, gli atti compiuti dal responsabile del mancato adempimento all’obbligo di aggiornamento professionale mantengono la loro validità. Ciò significa che eventuali lavori o azioni compiute in passato non sono necessariamente annullate o invalidate dalla sanzione disciplinare, ma è il professionista stesso a subire le conseguenze legali e disciplinari derivanti dalla sua condotta inadempiente.

Come si applicano le sanzioni?

Le sanzioni per gli ingegneri non in regola con i CFP vengono applicate in conformità con le disposizioni legislative e regolamentari vigenti. 

Le autorità competenti, come gli ordini professionali degli ingegneri, hanno il potere di avviare procedimenti disciplinari e adottare le sanzioni appropriate. È importante osservare che le sanzioni possono variare a seconda delle circostanze specifiche di ciascun caso.

Professional USB
Avatar photo

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento