#ProteggItalia: scarica il PDF con il progetto completo della Protezione Civile

Firmato dal Presidente del Consiglio Conte il Decreto di riparto dei fondi destinati alle Regioni per il superamento dell’emergenza maltempo dell’autunno 2018

Valuta questo articolo

#ProteggItalia: scarica il PDF con il progetto completo della Protezione Civile Totale 5.00 / 5 3 Voti

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato pochi giorni fa il Decreto relativo all’assegnazione delle risorse finanziarie di cui all’articolo 1, comma 1028, della legge 30 dicembre 2018, n. 145.

Il Decreto rientra in un ampio Piano nazionale per la sicurezza del territorio, “ProteggItalia”, sviluppato per garantire al Paese tutte le misure idonee a raggiungere il traguardo della sicurezza, della mitigazione del rischio idrogeologico e del contrasto efficace al dissesto. Sono quattro i pilastri che sostengono il provvedimento: il superamento dell’emergenza nei territori colpiti recentemente da gravi calamità, la prevenzione dai danni dei disastri naturali, la manutenzione del territorio e la semplificazione e il rafforzamento della governance della lotta al dissesto. Nell’ambito del primo di questi quattro pilastri si inscrive l’azione del Dipartimento della Protezione civile.

Il primo provvedimento, firmato dal Presidente del Consiglio, prevede la ripartizione tra le Regioni e le Province Autonome colpite dagli eccezionali eventi di maltempo dello scorso autunno, e quelle con una dichiarazione di stato d’emergenza chiusa da non oltre sei mesi, di 2 miliardi e 600 milioni di euro distribuiti nel prossimo triennio.

A breve saranno ripartiti, tra le Regioni e Province Autonome, ulteriori 524 milioni provenienti dal cosiddetto Decreto fiscale (il Decreto legge n. 119/2018, convertito nella Legge n. 136/2018).

Scarica l'approfondimento
Professional USB
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.