I due progetti per il nuovo stadio di Milano a confronto: quale progetto vi incuriosisce di più?

Al Politecnico Bovisa di Milano, Inter e Milan hanno presentato i due progetti preliminari per il loro nuovo stadio a San Siro

Corso Bim Revit

Valuta questo articolo

I due progetti per il nuovo stadio di Milano a confronto: quale progetto vi incuriosisce di più? Totale 5.00 / 5 3 Voti

I progetti preliminari per il nuovo stadio di San Siro a Milano sono stati presentati giovedi 26 settembre nei locali del Politecnico Bovisa a Milano. Le dirigenze di di Inter e Milan — che continueranno a condividere San Siro anche con la nuova struttura — hanno presentato le due proposte realizzate da due diversi studi di architettura.

La prima è dello studio di architettura statunitense Populous e prevede un impianto squadrato tra i 60 e i 65.000 posti ispirato alle guglie del Duomo e alla galleria Vittorio Emanuele II.

Nuovo Stadio Di San Siro – Studio Populous

Il secondo progetto invece, sempre per n, è stato elaborato dallo studio italiano Manica Sportium e consiste in un impianto ovale la cui struttura è costituita da due anelli intrecciati, a simboleggiare il legame storico tra le due squadre della città.

Nuovo Stadio di San Siro – Manica-cmr Sportium

Entrambi i progetti per le costruzione del nuovo stadio di Milano— che prevedono la demolizione dell’attuale stadio Giuseppe Meazza — comprendono anche una profonda riqualificazione del quartiere di San Siro.

Dei due progetti, Inter e Milan ne sceglieranno uno dopo aver svolto ulteriori analisi e valutazioni in collaborazione con il comune di Milano. Le attuali proposte potranno inoltre subire modifiche, anche radicali, nelle varie fasi di approvazione.

Tutti I Corsi

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">