Pensioni: via libera al cumulo gratuito dei contributi previdenziali per 8 professionisti su 10

Sono diventate operative le convenzioni tra l’Inps e la maggior parte delle casse professionali per il cumulo gratuito dei contributi previdenziali. Ecco chi sono gli interessati

Valuta questo articolo

Pensioni: via libera al cumulo gratuito dei contributi previdenziali per 8 professionisti su 10 Totale 5.00 / 5 1 Voti

Il cumulo dei contributi previdenziali sarà gratuito per 8 professionisti su 10. L’Inps ha annunciato di aver raggiunto un accordo con dieci casse professionali sulle 17 previste, andando a “coprire oltre l’80% della platea potenzialmente interessata” e confidando in “una rapida adesione anche da parte delle rimanenti casse”.

In particolare, il cumulo gratuito contributi previdenziali previdenziali è diventato gratuito per medici e infermieri, ingegneri e architetti, veterinari e farmacisti, periti e geometri, psicologi e giornalisti.

Sono dieci le convenzioni sottoscritte dagli enti previdenziali dei professionisti:

Che cosa è il cumulo – gratuito – contributi previdenziali?

Il cumulo contributi è quella soluzione che permette di sommare quanto versato in casse previdenziali differenti e dunque sfruttare per intero il proprio patrimonio contributivo. E’ utile soprattutto per quei lavoratori che hanno avuto carriere discontinue e versato contributi a enti previdenziali diversi. Il cumulo aggrega tutti gli “spezzoni” contributivi, versati in altre gestioni previdenziali, con un duplice vantaggio: si matura in anticipo il diritto alla pensione e aumenta l’importo dell’assegno pensionistico.

Come richiedere il cumulo gratuito contributi previdenziali?

Il calcolo e la liquidazione della pensione in cumulo richiede uno scambio di informazione tra i vari enti coinvolti. Il soggetto a cui il professionista deve inoltrare la domanda cambia in base alla situazione in cui si trova:

  • all’ente a cui è accreditata l’ultima contribuzione;

  • se iscritto a più di un ente, può scegliere a quale inviare la domanda;

  • all’Inps se non sono maturati i requisiti.

A quel punto vengono verificati i requisiti contributivi e anagrafici, l’ente acquisisce le varie quote di pensione e l’Inps paga (eventualmente in due tempi se i requisiti per la pensione di vecchiaia vengono raggiunti in tempi diversi).

Corsi Academy
Redazione

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.