Come fotografare il paesaggio urbano: consigli e idee utili

Corso di Fotografia di Paesaggio Urbano e Architettonico

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Fotografare un paesaggio e la sua architettura non è così semplice come fotografare un monumento, soprattutto quando la foto deve essere usata per scopi professionali. La fotografia urbana richiede qualche piccola attenzione in più se si vuole raggiungere un buon risultato. Occorre cambiare il modo di osservare lo spazio e concentrare l’attenzione su ogni piccolo dettaglio, anche apparentemente insignificante.

Per chi opera in un settore che richiede questo genere di competenze può essere essenziale seguire un Corso Fotografia Paesaggio Urbano e Architettonico per apprendere tutto il necessario per degli scatti professionali.

Fotografare un paesaggio urbano

La prima cosa da verificare è l’attrezzatura usata per fotografare un edificio o un paesaggio. È molto importante avere a disposizione il corredo fotografico professionale per eseguire scatti di buon livello. Il consiglio che ti diamo è quello di acquistare una buona macchina fotografica ma anche un obiettivo professionale, con scatto remoto e bolla, un filtro polarizzatore e un treppiede. L’attrezzatura è importante ma avere una buona capacità compositiva è davvero essenziale.

L’ora migliore per scattare la foto

L’orario peggiore è senza dubbio mezzogiorno, soprattutto in una giornata soleggiata. Questo orario è sconsigliato sempre, per qualunque tipologia di scatto, non solo per la fotografia architettonica. Scegliere questo orario significherebbe avere delle foto piatte, con contrasti molto marcati e ombre dure causate dai raggi del sole perpendicolari.

Se hai la necessità di creare uno scatto con dei contrasti forti e ombre marcate allora potresti anche sfruttare le condizioni naturali per accentuare questi dettagli. In caso contrario è meglio preferire orari in cui il sole non è troppo alto ma offre comunque una buona luce.

Sappiamo bene quanto sia essenziale la luce nella fotografia.

Alcuni professionisti consigliano di preferire la luce della sera rispetto a quella della mattina. In realtà, la soluzione migliore è differente per ogni luogo. Alcuni contesti si esprimono meglio al mattino, altri la sera. Solo con un’analisi iniziale del paesaggio è possibile individuare l’orario migliore.

Senza contare che spesso le prime ore del mattino offrono un vantaggio che difficilmente si può avere in altri momenti della giornata: l’assenza di traffico e di passanti.

La tecnica giusta

La lunghezza focale, la profondità di campo, la sensibilità degli ISO, sono solo alcuni degli elementi chiave da monitorare.

Ad esempio, la lunghezza focale richiede l’uso di grandangolari, meglio se da 24mm o super grandangolari da 10mm, che consentono di inquadrare l’intero edificio anche a distanza ravvicinata. Quando si tratta di paesaggio urbano può essere di grande aiuto anche l’uso di uno zoom da 10-20mm o da 16-50mm.

Per quanto riguarda la sensibilità degli ISO, è importante impostarli manualmente. Il treppiede in questi casi è quasi obbligatorio per avere un buon risultato.

I diaframmi chiusi, da f/16 a f/10 consentono inoltre di migliorare la nitidezza e ottenere una migliore profondità di campo.

Con l’esperienza e la pratica, e una buona attitudine alla sperimentazione, imparerai presto a capire quale tecnica usare in base alle esigenze del tue progetto. E se hai dubbi e incertezze, puoi sempre seguire un Corso di Fotografia di Architettura, per apprendere tutto il necessario per ottenere scatti professionali!

Tutti I Corsi

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">