I professionisti della Green e Circular economy

Nei green jobs, nel settore low carbon e dell’efficienza energetica il lavoro del futuro. Intervista al prof. Gianluca Genovese ateneo Suor Orsola Benincasa.

Valuta questo articolo

I professionisti della Green e Circular economy Totale 5.00 / 5 2 Voti

Definizione di Green Jobs

Progettare la città del futuro secondo i principi della green e circular economy è l’obiettivo che spinge i professionisti di settore a migliorare e perfezionare progetti e competenze. Nascono così i Green Jobs, ovvero quelle professioni che mirano allo sviluppo produttivo ed economico del Paese senza però penalizzare l’ambiente ma, al contrario, mettendolo al centro dell’attenzione.

Oggi possiamo trovare numerosi esempi di bioarchitettura che possiamo osservare per trarre ispirazione e capire il grande potenziale di della green economy. Gli attuali modelli produttivi e comportamentali stanno cambiando e vogliono attenuare l’impatto delle attività economiche sull’ecosistema. Ecco perché si guarda al miglioramento delle performance ambientali e sociali e agli investimenti in questo ambito come opportunità di sviluppo.

Cosa si intende per green economy e circular?

Possiamo pensare alla Green economy come a un modello teorico di sviluppo economico che prende in considerazione l’attività produttiva valutando i benefici che derivano dalla crescita ma anche, e soprattutto, l’impatto ambientale provocato dall’attività di trasformazione delle materie prime. L’economia circolare è un sistema ideato per potersi rigenerare da solo grazie ai due tipi di flussi di materiali. Da un lato abbiamo quelli biologici, che possono essere reintegrati nella biosfera, mentre dall’altro lato troviamo quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera.

Per dirlo in altri termini, con l’economia circolare i rifiuti di alcuni diventano delle risorse preziose per altri.

Quali sono le figure più ricercate?

Sono numerose le figure professionali che rientrano nell’ambito dei green jobs. Tra questi troviamo ingegneri e tecnici esperti nel settore delle energie rinnovabili, essenziali per abbandonare la dipendenza dai combustibili fossili. Secondo alcune analisi condotte dall’International Renewable Energy Agency (IRENA) il percorso proposto per limitare il riscaldamento della Terra porterà a circa 122 milioni di posti di lavoro nel settore energetico entro il 2050, creando così le condizioni per la resilienza economica, lo sviluppo e l’uguaglianza nel lungo periodo.

Oltre alle energie rinnovabili, un altro settore che trarrà beneficio dall’esplosione del “green” è quello dell’edilizia. Il settore edile ha un grande potenziale se si desidera ridurre significativamente le emissioni di gas serra attraverso misure dirette negli edifici.

Un altro settore strategico per la transizione verde è quello dei trasporti. Oggi le case automobilistiche sono tutte concentrate a costruire veicoli belli e rispettosi dell’ambiente.

Le opportunità di lavoro sono numerose e accompagnano diversi settori professionali. Tutti possono prendere parte al cambiamento ma per riuscirci è importante non smettere mai di formarsi e acquisire nuove competenze in materia. Ad esempio, è possibile seguire corsi di green economy online per conoscere meglio l’argomento e capire in che modo sfruttare le proprie competenze per occuparsi di Green e Circular economy.

Tra i green jobs più richiesti in Italia sul mercato del lavoro troviamo ad esempio:

  • Esperto del marketing ambientale
  • Responsabile vendite a marchio ecologico
  • Riparatore di macchinari e impianti
  • Certificatore della qualità ambientale
  • Ecodesigner
  • Installatore di impianti di condizionamento a basso impatto ambientale
  • Informatico ambientale
  • Muratore green
  • Esperto in gestione dell’energia (ingegnere energetico)
  • Installatore di reti elettriche a migliore efficienza

Perché saranno sempre più richiesti in futuro?

La salute del nostro Pianeta è la ragione per la quale i green jobs sono considerati così essenziali e hanno preso piede negli ultimi anni. Gli eventi climatici a cui stiamo assistendo sempre più di frequente ogni anno, ci fanno capire la portata devastante dei cambiamenti sia dal punto di vista ambientale che economico. Secondo le rilevazione dell’European Environmental Agency (EEA), tra il 1980 e il 2020, gli eventi climatici estremi hanno causato perdite economiche pari a 487 miliardi di euro negli Stati membri dell’UE-27.

Professional USB

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*

p class="comment-form-comment">