Il GDPR privacy: come si stanno preparando gli ordini professionali e i professionisti all’entrata in vigore del GDPR?

Il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha dato il via ad una serie di incontri per approfondire il tema del Nuovo Regolamento Gdpr privacy

Valuta questo articolo

Il GDPR privacy: come si stanno preparando gli ordini professionali e i professionisti all’entrata in vigore del GDPR? Totale 4.50 / 5 6 Voti

Dal 25 maggio 2018 il Regolamento Europeo GDPR Privacy Ue 2016/679 (al termine dell’articolo trovate il testo completo in italiano del regolamento gdpr liberamente scaricabile in pdf), entrerà in vigore nonostante le tante rassicurazioni ufficiose circa una mancata applicazione delle sanzioni da parte del Garante entro i sei mesi dall’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo della Privacy (la proroga di cui parliamo è stata proposta sulla scia di quella ufficializzata nelle settimane scorse dal CNIL, l’Autorità garante francese per la Privacy, che ha dichiarato l’istituzione di un grace period durante il quale non sanzionerà le aziende). A partire dal 25 maggio quindi sarà necessario adeguarsi in fretta per non correre il rischio di incappare nelle tante temute sanzioni (il testo originale parla di sanzioni economiche fino a 4milioni di euro per le aziende che saranno riconosciute colpevoli di non aver tutelato i dati personali dei propri utenti).

Il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha così dato il via ad una serie di incontri per approfondire il tema del Nuovo Regolamento Gdpr privacy General protection regulation, visti i tanti adempimenti previsti, soprattutto in ordine alla gestione dei dati: richiesta del consenso e utilizzo, conservazione, comunicazione alle autorità in caso di violazione dei dati personali.

N.B. Gli interessati a conoscere gli aspetti della privacy legati alla libera professione e gli adempimenti dovuti possono contattare le Segreterie del Collegio di appartenenza e laddove questo non riesca a pianificare l’evento, si possono ugualmente seguire i Corsi presso i Collegi limitrofi.

Gli iscritti sono dovuti agli adempimenti stabiliti dal Garante, infatti l’informativa (disciplinata nello specifico dagli artt. 13 e 14 del regolamento europeo sulla privacy) deve essere fornita all’interessato prima di effettuare la raccolta dei dati (se raccolti direttamente presso l’interessato – art. 13 del regolamento). Se i dati non sono raccolti direttamente presso l’interessato (art. 14 del regolamento gdpr), l’informativa deve comprendere anche le categorie dei dati personali oggetto di trattamento. In tutti i casi, il titolare deve specificare la propria identità e quella dell’eventuale rappresentante nel territorio italiano, le finalità del trattamento, i diritti degli interessati (compreso il diritto alla portabilità dei dati), se esiste un responsabile del trattamento e la sua identità, e quali sono i destinatari dei dati.

Regolamento GDPR WordPress

GDPR “italiano” privacy: quali sono i prossimi passi da fare prima di poter parlare di obbligo?

Conto alla rovescia per l’entrata in vigore del GDPR privacy, il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, operativo dal prossimo 25 maggio. L’iter prevede però un ultimo tassello, ovvero l’approvazione definitiva del decreto di coordinamento con la normativa europea. Si tratta di un provvedimento approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri il 21 marzo, in applicazione dell‘articolo 13 della legge di delegazione europea 2016-2017 (legge 163/2017). Si tratta, sostanzialmente, della norma che disciplina l’attuazione in Italia del GDPR e la cui approvazione definitiva è prevista entro il 21 maggio. Fra i capitoli più attesi del Dlgs – che va approvato entro il 21 maggio – c’è quello relativo alle sanzioni, in particolare alla eventuale rimodulazione fra sanzioni penali e amministrative.

Scarica l'approfondimento
Tutto il bello dell'estate
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.