Che fortuna studiare da Geometra: il mondo del lavoro incontra gli studenti!

Che fortuna studiare da Geometra. Per la prima volta in Umbria il mondo dell’Istruzione stringe un sodalizio così importante con la Categoria dei Geometri liberi professionisti, che si formalizza con l’insediamento ufficiale della sede dell’Associazione Geometri Media Valle del Tevere nel plesso scolastico dell’istituto Tecnico “Luigi Einaudi” di Todi.

Corsi Crediti Geometri

Valuta questo articolo

Che fortuna studiare da Geometra: il mondo del lavoro incontra gli studenti! Totale 5.00 / 5 2 Voti

E’ ufficiale: l’Associazione Geometri Media Valle del Tevere stabilisce la sua sede all’interno dell’Istituto Tecnico CAT “Luigi Einaudi” di Todi. Alla stipula notarile che si svolge oggi nella scuola, intervengono il Presidente dell’Associazione Geometra Giampiero Grossi e il Dirigente Scolastico Professor Marcello Rinaldi. Per l’occasione è stato promosso un evento pubblico, al quale parteciperà anche il Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini

Che fortuna studiare da Geometra. Per la prima volta in Umbria il mondo dell’Istruzione stringe un sodalizio così importante con la Categoria dei Geometri liberi professionisti, che si formalizza con l’insediamento ufficiale della sede dell’Associazione Geometri Media Valle del Tevere nel plesso scolastico dell’istituto Tecnico “Luigi Einaudi” di Todi.

Una scelta apparentemente logistica che rivela una reciproca utilità: per i docenti e gli studenti dell’Istituto conoscere più da vicino l’evoluzione della figura del Geometra e il ruolo della Categoria nel territorio, per l’Associazione far conoscere le potenzialità di un titolo di studio che qualifica le giovani generazioni per occuparsi del futuro del pianeta. Con l’appuntamento in programma oggi, si suggella così una collaborazione di lungo corso volta all’orientamento scolastico degli studenti e al supporto dei docenti nell’aggiornamento degli insegnamenti tecnici.

Il Presidente dell’Associazione Geometri Media Valle del Tevere Giampiero Grossi non cela la sua soddisfazione, pur sottolineando con quale senso di responsabilità affronta questo nuovo impegno. “Siamo convinti che il riconoscimento meritorio di un’istituzione scolastica che apre le porte sia un preciso ‘compito’ assegnato a un’associazione territoriale, che siamo lieti di svolgere con entusiasmo, anche grazie al fondante contributo dei nostri predecessori. Nella loro visione in prospettiva, abbiamo potuto aggiungere questo inedito tassello, una unione di intenti fra scuola e professionisti, affinché il sostegno dell’insegnamento equivalga subito a un sinonimo di garanzia di qualità per le future generazioni di Geometri. Ci auguriamo di essere all’altezza delle aspettative di ognuno, confidando sulla coesione del nostro gruppo e sulla volontà di rafforzare il lavoro già svolto con nuovi progetti informativi e formativi”.

A conferma delle migliori intenzioni, parla chiaro un calendario di incontri già fissato, a cura dell’Associazione Geometri Media Valle del Tevere. Il primo si terrà il 1 dicembre, nell’Aula Magna dell’Istituto “Luigi Einaudi”, in collaborazione con l’Associazione Donne Geometra, sul tema “Abitare e Costruire Oggi”, ovvero la sindrome dell’edificio malato. Relatore il Professor Nicola Fiotti, ricercatore della facoltà di medicina e chirurgia dell’Università di Trieste.

Tutto il bello dell'estate
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.