Archicad versione 22: alla scoperta dell’ultima versione del pluripremiato software BIM made in Graphisoft

Graphisoft ha presentato ARCHICAD 22, la nuova versione migliorata del pluripremiato software BIM ideale sia per la progettazione sia per la la documentazione!

Corso Bim Revit

Valuta questo articolo

Archicad versione 22: alla scoperta dell’ultima versione del pluripremiato software BIM made in Graphisoft Totale 5.00 / 5 1 Voti

Graphisoft ha ufficialmente presentato la versione 22 di Archicad. Una versione migliorata, dal flusso di lavoro sulle facciate degli edifici, alla progettazione, passando per la documentazione e la gestione delle informazioni e nelle prestazioni 2D.

“Ideare e progettare è quello che gli architetti sicuramente apprezzano di più e quello che in assoluto amano fare. Archicad 22 è l’aggiornato strumento Curtain Wall aiuta proprio a trasformare la progettazione delle facciate in un esperienza progettuale innovativa. “Per noi – ha affermato Peter Temesvari, Director of Product Management di GRAPHISOFT – la cosa più importante era dare ai progettisti che scelgono Graphisoft uno strumento moderno 100% BIM.

Quali sono le novità del nuovo software bim Archicad 22?

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, la progettazione delle facciate completamente riconfigurata è un sicuro punto di forza della versione 22 di Archicad, cosi come la rimasterizzazione del flusso di lavoro del Façade Designè ora in grado di fornire un ambiente di progettazione estremamente flessibile

Le caratteristiche di Archicad 22: i profili parametrici

La versione 22 di Archicad è stata arricchita con un gestione profili profondamente avanzata. Sono stati semplificati i comandi per la creazione dei profili intelligenti per colonne, travi e muri e implementati i controlli tramite parametri BIM.

Notevolmente migliorato anche l’algoritmo che gestisce le potenzialita dell’information modeling tipiche del BIM.

Strumenti di visualizzazione 3D: tutti i miglioramenti presentati con il software Archicad 22

L’ultima versione di Archicad è stata potenziata anche dall’inclusione, già dalla fase di progettazione, del famoso motore per rendering CineRender di Maxon (R19). Ora il software è in grado di realizzare dei rendering stereoscopici o sferici a 360gradi garantendo agli utenti una sicura user experience, tra le altre cose è stata notevolmente migliorata anche la funzione “prenotazione più veloce degli elementi”, migliorando cosi la produttività del progettista.

Corsi Academy
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.