60 anni di mattone italiano e un futuro pieno di novità. Dati positivi emergono dal rapporto EY sul mercato immobiliare

Negli ultimi 60 anni il mondo del mattone italiano ha fatto enormi cambiamenti. Basti pensare al saliscendi dei prezzi, alle impennate delle compravendite e al crescente interesse per i mutui prima casa.

Corso Valutazione Immobiliare

Valuta questo articolo

60 anni di mattone italiano e un futuro pieno di novità. Dati positivi emergono dal rapporto EY sul mercato immobiliare Totale 5.00 / 5 1 Voti

Dal 1958, epoca d’ora del mattone italiano, fino ad arrivare ai giorni nostri, secondo il rapporto EY, possono essere individuati 5 diversi cicli produttivi 5 cicli di 13 anni ciascuno, periodi ben definiti e (da chi ha gli strumenti) facilmente analizzabili.  In tutti questi cicli possono comunque essere ravvisate caratteristiche simili, o per lo meno omologabil. In tutti tranne che nel ciclo immobiliare 1990- 2012. In questi 13 anni infatti il mercato del mattone italiano ha affrontato, e spesso, superato, eventi  e circostanze sostanzialmente unici.

Mercato del mattone italiano. 60 anni di cambiamenti e di rivoluzione tecniche.

” Negli ultimi 60 anni – si può leggere nel recente rapporto EY – il mondo del mattone italiano ha fatto enormi cambiamenti. Dai saliscendi dei prezzi, alle impennate delle compravendite, passando per il crescente interesse per i mutui prima casa.

Anche secondo il rapporto EY gli italiani sono un popolo di proprietari di case!

Secondo il report EY, l’Italia (con circa il 77% di famiglie proprietarie di abitazioni) si posiziona ai vertici di questa speciale classifica.Tre/quarti degli italiani abitano in una casa di proprietà. L’altro lato della medaglia è rappresentato invece dalla stagnazione del mercato delle locazioni, un settore che vede l’Italia maglia nera di tutto il continente europeo.

Quanto e come incidono i flussi migratori sull’andamento del mercato immobiliare?

È innegabile che le dinamiche demografiche abbiano assunto un ruolo determinante, sebbene ancora sottovalutato, nella nuova domanda del mercato immobiliare. Un mercato che non può ignorare tendenze quali:

  • la riduzione nel numero delle famiglie che comprendano almeno due componenti;
  • l’incremento delle famiglie monocomponenti;
  • l’aumento dell’età media;
  • la riduzione della natalità
  • l’impatto dell’immigrazione.

Quali sono gli scenari futuri che stanno per essere disegnati nel settore immobiliare italiano e più precisamente in quello residenziale?

“Dopo diversi anni di freno nello sviluppo del residenziale – secondo Marco Daviddi partner Ey intervistato dalla nostra redazione web- la ripresa delle compravendite sta determinando un buon assorbimento dello stock di invenduto. Il confronto fra i vari trend di mercato e le condizioni socio-demografiche italiane suggeriscono, però, di dotarsi di nuovi strumenti di analisi, di progettazione e di commercializzazione degli interventi, in modo da andare più verso un collocamento del prodotto in locazione che non verso le tradizionali vendite. 

Professional USB
Redazione

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.