Come applicare l’analisi del ciclo di vita LCA negli edifici

L'LCA rappresenta uno strumento efficace per analizzare l'impatto ambientale degli edifici in costruzione e migliorarne la sostenibilità.

Corso di Sostenibilità di impresa e LCA: teoria e pratica
Rate this post

L’analisi del Ciclo di Vita (LCA) è un metodo riconosciuto per valutare quantitativamente i danni ambientali causati da un prodotto, edificio o servizio lungo tutte le fasi del suo ciclo di vita. Nel settore edilizio, l’applicazione dell’LCA è diventata fondamentale per valutare la sostenibilità degli edifici e individuare soluzioni progettuali che riducano l’impatto ambientale.

In questo articolo vogliamo fornirti una guida pratica su come applicare l’analisi LCA negli edifici, fornendo informazioni utili e chiare ai professionisti del settore.

LCA negli edifici: concetti base

Prima di addentrarci nell’applicazione pratica dell’LCA in edilizia, vediamo alcuni concetti base che riguardano questa importante analisi.

Cos’è l’Analisi del Ciclo di Vita (LCA)?

Come abbiamo anticipato, la metodologia LCA che nasce con lo scopo di fornire uno strumento utile nella valutazione degli impatti ambientali di un prodotto o processo lungo tutte le sue fasi di vita, dalla progettazione alla distruzione. Nel caso degli edifici, l’LCA considera le fasi di produzione dei materiali, costruzione dell’edificio, l’uso, la manutenzione, la demolizione e lo smaltimento dei rifiuti.

Obiettivi dell’uso dell’LCA negli edifici

L’importanza dello strumento è evidente, ma quali sono gli obiettivi del suo utilizzo per analizzare gli edifici? Se volessimo racchiuderli in quattro punti salienti potremmo dire che LCA negli edifici è utile per:

  • valutare il livello di sostenibilità dell’edificio;
  • identificare gli impatti ambientali delle diverse fasi di vita dell’edificio;
  • individuare soluzioni progettuali sostenibili per ridurre gli impatti ambientali;
  • migliorare la gestione delle risorse e l’efficienza energetica.

Indicatori LCA

Per fare in modo che questi obiettivi siano raggiungibili, durante l’analisi LCA, vengono utilizzati degli indicatori per quantificare gli impatti ambientali. Alcuni degli indicatori comunemente usati includono:

  • Global Warming Potential (GWP): misura l’impatto dei gas serra sull’effetto serra e i cambiamenti climatici.
  • Potentially Disappeared Fraction (PDF): valuta l’effetto sull’ecosistema e la biodiversità.
  • Disability Adjusted Life Years (DALY): valuta l’impatto sulla salute umana.

Uso pratico dell’LCA negli edifici

Vediamo ora come sfruttare l’LCA negli edifici, seguendo una serie di passaggi chiave:

  1. Definire l’unità funzionale
  2. Identificare i confini del sistema edificio
  3. Analisi dell’inventario
  4. Valutazione dell’impatto
  5. Interpretazione dei risultati e identificazione di soluzioni sostenibili

1. Definire l’unità funzionale

Nel contesto dell’edilizia, l’unità funzionale è essenziale per normalizzare i dati di input e output. Solitamente, l’unità funzionale può essere caratterizzata dalla superficie utile totale dell’edificio o dal numero di unità abitative. Questa scelta dipenderà dagli obiettivi specifici dell’analisi.

2. Identificare i confini del sistema edificio

Definire i confini del sistema significa stabilire quali fasi del ciclo di vita dell’edificio saranno considerate nell’analisi. Generalmente, si prendono in considerazione le fasi di produzione dei materiali, costruzione, uso e fine vita (demolizione e smaltimento dei rifiuti). Ogni fase sarà poi suddivisa in ulteriori stadi, se necessario.

3. Analisi dell’inventario

Si passa dunque all’analisi dell’inventario, durante la quale vengono registrati e quantificati i flussi di materiali e energia utilizzati in ciascuna fase del ciclo di vita dell’edificio. Questi dati possono essere ottenuti da database o da rilevamenti diretti sul campo. Si terrà conto del consumo di energia, delle emissioni di gas serra e degli altri impatti ambientali.

4. Valutazione dell’impatto

Una volta raccolti i dati dell’inventario, si procede alla valutazione dell’impatto ambientale. Vengono utilizzati gli indicatori LCA menzionati in precedenza per quantificare gli impatti sulla salute umana, l’ecosistema e il cambiamento climatico.

Questo passaggio è cruciale per comprendere l’effettivo impatto ambientale dell’edificio.

5. Interpretazione dei risultati e identificazione di soluzioni sostenibili

Con i risultati dell’analisi dell’impatto, si interpreta l’impatto ambientale dell’edificio e si individuano le aree critiche e le fasi con il maggior impatto. Questo consentirà di identificare soluzioni progettuali e tecnologiche più sostenibili che riducano l’impronta di carbonio dell’edificio e migliorino la sua sostenibilità complessiva.

Sostenibilità in edilizia: verso un futuro green

L’applicazione dell’analisi LCA negli edifici rappresenta un passo importante verso un futuro green e sostenibile. I professionisti del settore edilizio hanno la capacità di contribuire, in modo attivo, alla riduzione degli impatti ambientali e alla creazione di edifici più efficienti dal punto di vista energetico e amici dell’ambiente.

L’integrazione dell’LCA nella progettazione e costruzione di nuovi edifici e nella ristrutturazione di quelli esistenti può portare a una significativa riduzione delle emissioni di gas serra, alla conservazione delle risorse e alla tutela dell’ecosistema. Questa conoscenza consente di identificare soluzioni progettuali sostenibili che contribuiscano a rispettare il nostro pianeta e a migliorare l’ambiente in cui viviamo. La sostenibilità in edilizia è una sfida importante ed è solo con la giusta attenzione che possiamo fare la differenza per garantire un futuro migliore alle generazioni future.

Sei un professionista di settore e vuoi saperne di più? Segui il nostro Corso Life Cycle Assessment per approfondire glio aspetti chiave dell’LCA!

Corsi Academy
Avatar photo

Il Blog di Unione Professionisti è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata al mondo del lavoro e delle libere professioni. Con i professionisti ci rapportiamo e confrontiamo ogni giorno per fornire un'informazione dettagliata a 360 gradi. Il nostro staff di collaboratori è composto da giornalisti, professionisti, esperti in formazione professionale, grafici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo. Oltre alle classiche news, alle guide tecniche, agli approfondimenti tematici, alle segnalazioni di opportunità lavorative, offriamo anche un utile servizio di documenti in pdf (normative, fac-simile, modulistica … ) liberamente scaricabili e riutilizzabili.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento