L’Agenzia delle Entrate ha messo online il nuovo portale agenziaentrate.gov

Tra le novità ricerca dinamica per i servizi fiscali e contenuti “su misura” per ogni categoria di utenti Ruffini: “Cittadini in cima alle nostre priorità, superata la logica dell’adempimento”

Valuta questo articolo

L’Agenzia delle Entrate ha messo online il nuovo portale agenziaentrate.gov Totale 5.00 / 5 4 Voti

L’agenzia delle entrate ha messo online il suo nuovo portale. Poche ore fa ha visto finalmente la luce il sito agenziaentrate.gov, definito dalla stessa Agenzia delle Entrate come “un motore di ricerca intelligente capace di guidare guida l’utente verso il servizio più corretto. Il nuovo sito web agenziaentrate.gov è stato realizzato dalle stesse maestranze interne dell’Agenzia delle Entrate in collaborazione con il partner tecnologico ufficiale SOGEI.

Il sito – si legge nella nota stampa di presentazione – si rivolge con linguaggio, contenuti e servizi più appropriati a cittadini, imprese, professionisti, intermediari, Enti e Pa,. La User Experience risutla particolarmente curata già a partire dalla home page, in cui trovano spazio le nuove “aree tematiche” con gli argomenti di maggior interesse.

Quali sono le caratteristiche principali del nuovo sito agenziaentrate.gov?

Oltre a garantire gli standard di accessibilità e usabilità, agenziaentrate.gov è completamente responsive. All’interno del sito troviamo cinque profili chiave:

  • cittadini;

  • imprese;

  • professionisti;

  • intermediari;

  • enti e Pa.

Per ciascuno di questi cinque profili sono state realizzate informazioni e servizi specifici.

Diamo i numeri: quanti sono gli utenti, quali i servizi e quante le visite sul sito agenziaentrate.gov?

Dal primo gennaio 2017 al 30 novembre 2017 il sito dell’Agenzia delle Entrate ha registrato 125 milioni di visite totali e 50 milioni di visitatori unici.

Numeri importanti che fanno del sito agenziaentrate.gov uno dei sityi più cliccati di tutto il panorama italiano. Le pagine che hanno registrato più click sono quelle legate ai servizi a libero accesso come:

  • calcolo bollo auto in base alla targa del veicolo

  • controllo delle partite iva comunitarie

Quali sono i servizi online per i quali è previsto l’utilizzo di PIN e password per accedere ai servizi di agenziaentrate.gov?

Utilizzando pin e password è possibile inviare la dichiarazione dei redditi, registrare un contratto di locazione, trasmettere una denuncia di successione, fare una visura catastale o dialogare con le Entrate senza andare allo sportello.

Tutti I Corsi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.